Pretty Little Liars 5×06 recensione dell’episodio con Ashley Benson

548
Pretty Little Liars 5

Pretty_Little_Liars_Logo

In fondo ce lo aspettavamo tutti, ma ora è ufficiale: “A” è tornata! Dopo un paio di episodi di assoluto silenzio e finta tranquillità, ecco rispuntare incessante il suono del telefonino: i messaggini di “A” sono ricomparsi e con loro anche i guai. Avevamo lasciato le ragazze con la scoperta dell’identità della ragazza morta al posto di Alison (Sasha Pieterse), BethanyYoung, scomparsa dal Radley proprio quella notte. Ma chi è veramente? Quali possibili collegamenti potrebbero mai esserci tra le due ragazze? Aria (Lucy Hale), Emily (Shay Mitchell), Hanna (Ashley Benson) e soprattutto Spencer (Troian Bellisario) iniziano ad indagare, alla ricerca di qualche indizio significativo.

Pretty-Little-Liars-5x06Run Ali, Run è il sesto episodio della quinta stagione di Pretty Little Liars, la serie tv ideata da Marlene King e
basata sui romanzi di Sara Shepard per la ABC Family. L’episodio si apre con la casa di Toby (Keegan Allen) imbastita dalle fiamme e pronta ad esplodere, non prima però della prevedibile scoperta: “A” è di nuovo operativa. Un punto interrogativo, però, continua ad aleggiare su Rosewood. Come mai questa tregua? In fondo Shana è morta e Monanon è mai sembrata la mente vera e propria. “A” è semplicemente tornata o non è mai andata via e ha studiato le varie mosse della “liars”? Di certo si era sentita la sua mancanza. In fondo è questo grande enigma il perno portante della seria, ma con il susseguirsi degli episodi sono poche le certezze che trapelano, semmai più un senso di disorientamento.

ASHLEY BENSON, LUCY HALE, SASHA PIETERSE, TROIAN BELLISARIOUn disorientamento dettato da personaggi che vanno e vengono e che non concludono quasi niente. Questa quinta serie, però, non ha ancora preso una direzione precisa e l’idea che ci si è fatti è che nemmeno l’ideatrice Marlene King sappia bene da che parte andare. Pretty Little Liars rischia di perdersi nei suoi stessi enigmi senza riuscire a trovare una soluzione non solo convincente, ma anche veritiera. In fin dei conti, si tratta sempre di un giallo che andrebbe risolto. E anche presto. Nonostante la fine, però, sembra ancora lontana, in quest’ultimo episodio, Run Ali, Run siamo riuscite a capire meglio quello che “A” vuole da Alison e dalle altre quattro ragazze e Spencer, come sempre, ha centrato il punto: “Cosa c’è di peggio della morte?”. Pensiamo di conoscere la risposta, e loro pure. Siamo tutti avvisati!