Array

Pretty Little Liars 5×22 recensione dell’episodio con Ashley Benson

-

Hanna (Ashley Benson), Aria (Lucy Hale) e Emily (Shay Mitchell) provano a dimostrare l’innocenza di Alison (Sasha Pieterse) senza compromettere Mike (Cody Christian). Ma quando ad Alison viene proposto un patteggiamento per avere una pena ridotta, accusando una delle quattro ragazze come sua complice, le cose si complicano ulteriormente. Nel frattempo Spencer (Troian Bellisario) si trova ancora a Londra e incontra Melissa (Torry DeVitto).

Pretty Little Liars 5x22-3Si intitola To Plea or Not to Plea il ventiduesimo episodio della quinta stagione di Pretty Little Liars, la serie tv statunitense di genere a metà tra teen drama e giallo, ideata da Marlene King e basata sugli omonimi romanzi di Sara Shepard. La puntata inizia con Alison che si vede ritorcere contro tutte le bugie che ha raccontato nel corso degli anni e che, in caso di processo, non farebbero che peggiorare la sua situazione. Meglio anticipare le mosse. Soluzione: patteggiare per l’omicidio di Mona (Janel Parrish) e accusare come complice Hanna. Risultato: corsa contro il tempo per cercare una prova della loro innocenza, e soprattutto scoprire chi è questo fantomatico Varjack. Il tutto mentre “A” non sta a guardare. To Plea or Not to Plea, quindi, mette le basi per il gran finale, senza svelare nulla di troppo significativo, ma portando tutta l’attenzione su Alison e Hanna e sul loro futuro quanto mai imprevedibile. La verità è stata per così tanto tempo un miraggio che ora sembra l’unica soluzione possibile per uscirne. Una volta per tutte. Ma “A”, sempre un passo avanti, decide, in un solo istante, di cancellare tutti i messaggini inviati alle liars e che – stranamente – si erano decise ad utilizzare come prova. Cosa che, però, non fa che incastrarle ulteriormente.

Pretty Little Liars 5x22Il finale di Pretty Little Liars, quindi, si prospetta ricco di colpi di scena, con Alison e Hanna in tenuta arancione e con qualche misteriosa presenza in carcere che non fa che aumentare la suspense e tenere alta la tensione. Se poi si aggiungono personaggi dell’ultimo momento che sembrano sapere più di quanto dovrebbero, ecco che i fili si intrecciano senza troppa difficoltà. Qualche filo, però, è pronto a rompersi, e noi – sinceramente – non vediamo l’ora.

VOTO: 3/5 stelle

 
 
Martina Farci
Cresciuta con la magia di Harry Potter, Hogwarts le ha aperto le porte dei libri e Moulin Rouge! del cinema. Vivendo di sogni, storie e film, si è laureata in Discipline della musica, dello spettacolo e del cinema/Film at audiovisual studies all’Università degli Studi di Udine. Tra un film e una serie tv, un festival e un’immancabile tazza di caffè, spera che tutto questo possa diventare più di una semplice passione. In fondo, “se puoi sognarlo puoi farlo”, diceva Walt Disney.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -