Array

Glee 6×08 recensione dell’episodio con Lea Michele

-

Pronti al matrimonio più atteso dell’anno? Con il titolo A Wedding si capisce subito quale sarà il tema dell’episodio di Glee, anche se il titolo però è fuorviante, dal momento che nel corso della puntata assisteremo ad un doppio matrimonio e la fallita proposta del terzo.

GTutto è incentrato sul matrimonio tra Santana (Naya Rivera) e Brittany (Heather Morris): la location e i vestiti sono stati scelti, e  la lista degli invitati è pronta, anche se Abuela (Ivonne Coll) e Sue (Jane Lynch) non sono state invitate. Per farsi ben volere da Santana, la coach dei cheerios riesce quindi a convincere la nonna a partecipare alla cerimonia, mettendo da parte i propri pregiudizi. Poco prima del grande evento, Kurt (Chris Colfer) confessa a Walter (Harry Hamlin) che sarebbe andato al matrimonio con Blaine (Cris Colfer). L’uomo lo spinge quindi a tornare con Blaine, e i due si recano insieme al matrimonio. Qui però cascano nella trappola di Sue, Santana e Brittany, che riescono a convincerli a sposarsi. Quello che viene celebrato è quindi un doppio matrimonio! La cosa in realtà può non aver convinto molto i fan, in particolare per la forzatura evidente del matrimonio tra Kurt e Blaine. Entrambe le coppie infatti hanno avuto un ruolo molto importante all’interno dello show, tanto che avrebbero meritato dei momenti speciali tutti per loro, ma d’altra parte è anche vero che mancano pochi episodi alla fine di questa ultima stagione, e ancora molti personaggi devono essere sistemati! Invece della classica marcia nuziale viene cantata da Mercedes (Amber Riley) e Artie (Kevin McHale) At Last di Etta James.

Glee-6x08-3La cerimonia è molto semplice, così come lo sono anche i voti, riuscendo comunque a far commuovere il pubblico, proprio per la sincerità con cui vengono pronunciati. E finita la cerimonia inizia la festa, e a rompere il ghiaccio sono proprio le ragazze che cantano con Artie Hey Ya! degli Outkast. Dopo aver mangiato poi le madri di Blaine, Brittany, Santana e Finn si esibiscono con Mercedes, Santana, Brittany e, sorpresa sorpresa, Sugar Motta (Vanessa Lengies), sulle note di I’m So Excited delle The Pointers Sisters. Pollice in basso invece per Tina (Jenna Ushkowitz), che nel frattempo chiede a Mike (Harry Shum Jr.), con il quale è stata per tutto il corso della seconda e della terza stagione, di sposarla. L’ultimo brano, Our Day Will Come di Ruby and The Romantics, viene cantato dalle due coppie appena sposate; tutte le coppie vengono quindi invitate a ballare, e, dopo aver ricevuto l’approvazione da Carole (Romy Rosemont) e Burt (Mike O’Malley), anche Sam (Chord Overstreet) e Rachel (Lea Michele) iniziano a ballare.

La puntata nel complesso è stata molto dolce e simpatica, ma come al solito gli sceneggiatori si sono dimostrati piuttosto imprecisi: perché Quinn (Dianna Agron) non era con Puck (Mark Salling)? E perché mancavano Schuester (Matthew Morrison) ed Emma (Jayma Mays)? Non ci è dato saperlo, ma sicuramente una mancanza del genere non verrà dimenticata dagli spettatori. Sam e Rachel ancora come coppia continuano a non convincere, ma c’è ancora possibilità di recuperare.

VOTO: 4/5 stelle

- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -