Red Band Society 1×09 recensione dell’episodio con Octavia Spencer

    1794

    empire-red_band_society

    All’Ocean Park Hospital di Los Angeles si respira aria d’amore. Kara (Zoe Levin) sembra sempre più presa da Hunter (Darren Kagasoff), e non perde tempo nel dimostrarlo. Anche Leo (Charlie Rowe) ed Emma (Ciara Bravo) si preparano per una cena romantica, mentre il Dr. McAndrew (Dave Annable) è deciso a riconquistare la Dr.ssa Erin (Mandy Moore), ma Brittany (Rebecca Dobler) cerca di ritagliarsi il suo spazio. Nel frattempo all’ospedale viene ricoverata Delaney Show (Bella Thone), una pop star che ha avuto un esaurimento nervoso: sia Dash (Brian “Astro” Bradley) che Jordi (Nolan Sotillo) cercano di conquistarla. Il tutto si svolge sotto l’attenzione vigile dell’Infermiera Jackson (Octavia Spencer).

    Red Band Society 1x09Si intitola How Did We Get Here? Il nono episodio della prima stagione di Red Band Society, la serie tv statunitense ideata da Margaret Nagle e remake della fiction catalana di successo Polseres Vermelles creata da Albert Espinosa, e prodotta da Steven Spielberg. Dopo gli ultimi episodi andati in onda c’era un certo scetticismo sul futuro della serie e ora è arrivata la conferma: la Fox ha deciso di sospendere – e probabilmente cancellare definitivamente – Red Band Society. Dopo il decimo episodio che sarà trasmesso il prossimo 3 dicembre la serie dovrebbe ritornare per gli ultimi tre episodi – che stanno rifacendo – per chiudere quantomeno la prima stagione. Motivo? Sicuramente i bassi ascolti, ma anche una storia che non ha saputo conquistare i propri telespettatori, se paragonati all’originale Polveres Vermelles o anche al remake italiano, Braccialetti Rossi.

    Red-Band-Society-1x09-2Come nel precedente episodio, anche in How Did We Get Here? I giovani protagonisti si alternano tra la consapevolezza di essere malati e quella curiosità dovuta al fatto di vivere, nonostante tutto, l’adolescenza, tra bravate e amori. Anche gli adulti, però, sembrano “contagiati” da questo comportamento, e allora, cosa ne resta? Poco, per il potenziale mostrato all’inizio. In quest’episodio, poi, non è bastata la presenza della guest star Bella Thone per risollevare il morale. Red Band Society, purtroppo, si è spento lentamente e non ha saputo cogliere l’importanza di raccontare ai giovani un tema di estrema importanza e drammaticità, che mostra il lato negativo della vita, ma anche quello fondamentale a farci andare avanti con tutta la forza necessaria. Ora resta solo da vedere se almeno con il finale lo show della Fox saprà restituire un minimo di entusiasmo, che sicuramente gli compete.