Sleepy Hollow 1×10 recensione dell’episodio con Tom Mison

    457

    sleepy-hollow-trailer

    Già con il mostro-albero, il personaggio meno azzeccato della storia recente della televisione, Sleepy Hollow poteva dire di aver raggiunto il limite di guardia della credibilità. Ma con l’episodio di Natale i creatori della serie sono riusciti nell’impresa di fare ancora peggio consegnandoci non solo un altro ridicolo demone ma anche tutta una serie di situazioni assurde che nemmeno la vena ironica del protagonista poteva riuscire a salvare. E se prima i personaggi secondari costituivano un valore aggiunto della serie conferendogli maggiore spessore, adesso sono diventati soltanto degli accessori che gli sceneggiatori stanno in tutti i modi cercando di inserire nella trama ormai a totale appannaggio del protagonista Tom Mison. Quindi è ufficiale: il crescente successo che la serie sta ottenendo oltreoceano va di pari passo con il declino sempre più profondo del racconto e dei personaggi, svuotati di ogni tipo di appeal.

    sleepy-hollow-1x10-3

    Dopo aver scoperto di essere diventato padre, Ichabod Crane è deciso a scoprire che fine abbia fatto suo figlio e l’unico modo è riuscire a mettersi in contatto con la moglie Katrina (Katia Winter). Per farlo però ha bisogno di una figura in grado di attraversare i regni dimensionali e così decide di affidarsi ad una sua vecchia conoscenza, il mangia peccati, che precedentemente aveva già provveduto a separare la sua anima da quella del Cavaliere. Una volta raggiunta Katrina nel limbo nel quale è stata intrappolata, Crane apprende dai suoi racconti che è stata proprio la Congrega delle streghe a confinarla in questa specie di purgatorio e che ha dovuto lasciare da Grace, nella casa di Lachlan, il figlio appena nato per non condannarlo ad una vita da fuggitivo.
    Adesso per Crane ci sono solamente tre cose da fare: ritrovare il figlio Jeremy, liberare Katrina e sconfiggere il Signore del Male. Il tutto mentre un Golem, una creatura antropomorfa nata dai poteri di Jeremy per proteggersi dai soprusi della vita, si sta vendicando su tutte le streghe della città per quello che hanno fatto a sua madre. Come risolvere tutto questo? Semplice, basta andare nella più vicina biblioteca e scoprire che per eliminare il Golem è necessario il sangue di chi l’ha evocato. Ma nuovi problemi sono all’orizzonte per gli agenti di Sleepy Hollow: ora il Moloch, oltre a volersi vendicare su Crane, reclama anche l’anima di Abbie (Nicole Beharie) e della figlia di Irving, il quale solo adesso sta cominciando a rendersi conto dell’egoismo nei confronti della sua famiglia.

    sleepy-hollow-1x10-4