Suits 5x15 2Mentre Louis (Rick Hoffman) prende il considerazione l’offerta della procuratrice Anita Gibbs (Leslie Hope) di tradire i suoi compagni in cambio dell’immunità, Harvey (Gabriel Macht) e Mike (Patrick J. Adams) mettono in piedi una nuova disperata strategia dell’ultimo minuto per provare a vincere la causa, con il supporto e i consigli costanti di Donna (Sarah Rafferty) e Rachel (Megan Markle).

 

Si intitola Tick Tock il quindicesimo episodio della quinta stagione di Suits, la serie tv statunitense di genere legal drama creata da Aaron Korsh per la rete via cavo USA Network e in onda dal giugno 2011. Suits 5×15 procede inesorabilmente verso il gran finale, regalandoci quaranta minuti – che scorrono troppo veloci – pieni di tensione e sentimenti. Tick Tock si rivela ben presto con un episodio pressoché perfetto, che riesce ad alternare sapientemente tutti gli ingredienti che hanno consacrato Suits come una delle migliori serie degli ultimi anni. Alla Paerson Spector Litt sembra arrivato il fatidico momento del processo, che segnerà inevitabilmente il futuro dello studio, in un modo o nell’altro. Eppure, oltre al presunto tradimento di Louis, a catturare l’attenzione è, come se ce ne fosse bisogno, il rapporto tra Harvey e Mike, sempre più fraterno e sempre più leale. Al loro fianco troviamo le due donne, Donna e Rachel, che continuano ad aver fiducia in loro e a portarli sulla retta via, che non sempre è quella più facile. Perché a questo punto della serie, il continuo riferimento alla violazione delle legge per frode non può che insinuare il dubbio su cosa sia giusto o sbagliato, ma basta guardare Mike svolgere la professione d’avvocato – senza parlare della difesa finale – per disseminarli del tutto.

Suits 5x15 1Suits 5×15 lascia lo spettatore con il fiato sospeso grazie ad un ritmo incessante che non lascia respiro, insinuandogli varie teorie che non vedono l’ora di esser rivelate. Il gran finale è in arrivo, e noi non potremmo esser più pronti (e disperati).

RASSEGNA PANORAMICA
Martina Farci
Articolo precedenteThe Family: il thriller in salsa ABC
Articolo successivoLimitless 1×16 recensione dell’episodio con Hill Harper
Cresciuta con la magia di Harry Potter, Hogwarts le ha aperto le porte dei libri e Moulin Rouge! del cinema. Vivendo di sogni, storie e film, si è laureata in Discipline della musica, dello spettacolo e del cinema/Film at audiovisual studies all’Università degli Studi di Udine. Tra un film e una serie tv, un festival e un’immancabile tazza di caffè, spera che tutto questo possa diventare più di una semplice passione. In fondo, “se puoi sognarlo puoi farlo”, diceva Walt Disney.