Suits 6×16 recensione dell’episodio con Patrick J. Adams

2297
Suits 6x16

L’attesa per il season finale della sesta stagione di Suits è stata ripagata con un episodio degno di nota e capace di regalare emozioni, tra ritorni inaspettati e colpi di scena. Eravamo rimasti con la concreta possibilità di Mike (Patrick J. Adams) di entrare finalmente nell’Ordine degli Avvocati, ma la speranza sembra affievolirsi quando Anita Gibbs (Leslie Hope) entra nella commissione. Harvey (Gabriel Macht), però, non si dà per vinto e cerca in tutti i modi di risolvere la questione. Nel frattempo Donna (Sarah Rafferty) continua a lavorare in affari per lanciare il suo “The Donna”, mentre Louis (Rick Hoffman) soffre per amore.

Suits 6×16 recensione del season finale

Si intitola Character and Fitness il sedicesimo e ultimo episodio della sesta stagione di Suits, la serie tv statunitense di genere legal drama creata da Aaron Korsh per la rete via cavo USA Network e in onda dal giugno 2011. Suits 6×16 impronta la propria puntata alternando con un perfetto equilibrio le diverse componenti che l’hanno sempre contraddistinto, riuscendo perfino a dare un valore aggiunto toccando la psicologia dei personaggi. Le varie trame e sottotrame narrative hanno trovato la loro degna conclusione in un finale che non solo ha saputo confermare le aspettative, ma le ha addirittura superate, grazie all’alternarsi di suspense e colpi di scena, ma senza perdere di vista la questione fondamentale di questa seconda parte di stagione: ce la farà Mike? Ebbene, ora abbiamo una risposta. Sorpresa o no, non poteva finire diversamente, ma che questo abbia inciso con il ritorno – definitivo, visto lo spin-off previsto – di Jessica (Gina Torres) non poteva che dare ulteriore valore alla famiglia della Paerson Spector Litti e a come, insieme, ne siano usciti vincenti. Perché questa sesta stagione ha voluto “analizzare” alcune caratteristiche dei personaggi principali, rendendoli più umani con i loro difetti – perché ne hanno – ma allo stesso tempo permettendoci di assistere ad una sceneggiatura più variopinta. E il finale non poteva che ricalcare ulteriormente questa sensazione, lasciandoci con un misto di emozioni ma anche con la consapevolezza che ad attenderci ci sarà una settima stagione che si preannuncia scoppiettante, con l’accoppiata Harvey-Mike che da sola dovrebbe bastare. Senza contare tutto il resto.

RASSEGNA PANORAMICA
Martina Farci
Articolo precedenteSense8 2: nuove foto promozionali dalla seconda stagione
Articolo successivoThe Walking Dead 7×12 recensione dell’episodio con Danai Gurira
Cresciuta con la magia di Harry Potter, Hogwarts le ha aperto le porte dei libri e Moulin Rouge! del cinema. Vivendo di sogni, storie e film, si è laureata in Discipline della musica, dello spettacolo e del cinema/Film at audiovisual studies all’Università degli Studi di Udine. Tra un film e una serie tv, un festival e un’immancabile tazza di caffè, spera che tutto questo possa diventare più di una semplice passione. In fondo, “se puoi sognarlo puoi farlo”, diceva Walt Disney.