The Handmaid’s Tale: 8 nomination agli Emmy Awards

-

The Handmaid’s tale, la serie tv targata MGM Television e Hulu ispirata all’omonimo romanzo di Margaret Atwood (in italiano Il racconto dell’ancella) e Killing Eve, l’irriverente serie in arrivo in autunno con protagonista Sandra Oh: questi i grandi titoli di TIMVISION nominatiagli Emmy Award 2018.

In attesa della cerimonia di premiazione, prevista per il 17 settembre al Microsoft Theatre di Hollywood, le due serie cult oggi pomeriggio hanno fatto il pieno di nomination per le categorie miglior serie drammatica (The Handmaid’s Tale), miglior attrice in una serie drammatica (Elisabeth Moss per The Handmaid’s tale e Sandra Oh per Killing Eve) e miglior attore non protagonista ( Joseph Fiennes) e miglior attrice non protagonista (Alexis Bledel, Ann Dowd e Yvonne Strahovski).

The Handmaid’s Tale, già vincitrice di 8 Emmy Awards e 2 Golden Globe e rinnovata per una terza stagione, concorrerà come miglior serie drammatica, miglior attrice in una serie drammatica ( Elisabeth Moss), miglior attore non protagonista (Joseph Fiennes), miglior attrice non protagonista (Alexis Bledel, Ann Dowd e Yvonne Strahovski e miglior sceneggiatura per una serie tv drammatica. La seconda stagione ha visto al centro delle vicende la gravidanza di Difred e la sua volontà di proteggere la propria bambina dalle terribili atrocità del regime di Gilead, lo Stato totalitario, militarizzato e misogino che ha trasformato le donne in oggetti di proprietà del regime, privandole di qualsiasi diritto. I nuovi episodi hanno visto anche l’arrivo della madre di Difred, interpretata da Cherry Jones, una femminista convinta che fino ad ora era stata solamente nominata in alcuni flashback. Un’altra importante novità è stata rappresentata dalle “colonie”, i territori contaminati dove le cosiddette “non donne” venivano recluse con il solo scopo di eliminare le radiazioni dal terreno.

Grande novità dell’autunno di TIMVISION, Killing Eve, la serie thriller che vede come protagonista Sandra Oh nominata oggi come miglior attrice in una serie drammatica e nella categoria miglior sceneggiatura per una serie tv drammatica.

L’attesissima serie con Sandra Oh (nota al pubblico globale per il ruolo di Cristina Yang nella serie cult Grey’s Anatomy) e Jodie Comer(My Mad Fat Diary, The White Princess), firmata da Phoebe Waller-Bridge (Fleabag), arriverà in anteprima esclusiva per l’Italia dopo l’incredibile successo di critica e pubblico incassato negli USA.

Eve (Sandra Oh) è una semplice addetta alla sicurezza dell’MI5, brillante ma annoiata,

costretta dietro una scrivania senza poter realizzare le sue ambizioni da vera spia. Villanelle (Jodie Comer) è una lunatica e talentuosa serial killer, attaccata ai lussi che può permettersi grazie al suo lavoro violento.  Killing Eve non è il classico thriller d’azione e spionaggio: queste due donne estremamente intelligenti, ossessionate l’una dall’altra, finiranno per scontrarsi in un’epica caccia del gatto al topo.

 
 
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.
- Advertisment -

ALTRE STORIE

- Advertisment -
- Advertisment -