The Leftovers 1×09: recensione dell’episodio

Ci eravamo lasciati con una puntata molto concitata, invece The Leftovers 1×09 fa un passo indietro e ci racconta lo stato delle cose prima della fatidica giornata in cui la popolazione mondiale è sparita.

 

In The Leftovers 1×09 i Garvey sono una famiglia felice: Kevin (Justin Theroux) è un poliziotto molto stimato, figlio del capo (a sua volta uomo stimato e rispettato); Laurie (Amy Brenneman) è una psicologa di successo; Tommy (Chris Zylka) e Jill (Margaret Qualley) sono due ragazzi spensierati. Le loro vite sembrano funzionare alla perfezione, se non fosse che il felice matrimonio dei due si regge appena e, il giorno della scomparsa, quando ognuno perderà qualcuno, Laurie e Kevin perdono la loro speranza.

The Leftovers 1×09, l’episodio

L’episodio, che anticipa il gran finale, ha una potenza evocativa che fa leva sull’affetto e la conoscenza dei personaggi che abbiamo accumulato fino ad ora, nel corso delle otto puntate precedenti. L’esigenza di far incontrare Kevin con il personaggio di Nora (Carrie Coon), spinge il racconto a fare un parallelismo tra le due vite prima dell’evento funesto, che ha cambiato entrambi e li ha resi in qualche modo compatibili.

Forte in questo episodio è anche la sensazione di inadeguatezza che si sente addosso il Capo, sensazione che si porterà avanti nella vita, e che lo caratterizza in pieno nelle storie che ci sono state raccontate fino ad ora. Ci prepariamo adesso, dopo una puntata notevole, ad un finale che speriamo sia all’altezza delle aspettative.

RASSEGNA PANORAMICA

Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -