the-tomorrow-people-logo

Sono successe molte cose in questo ultimo episodio di The Tomorrow People quindi forse è meglio fare un passo indietro. Finora sappiamo che in una vecchia stazione della metro i “ragazzi del domani” si nascondono dagli Ultra, un’organizzazione segreta che vuole ucciderli tutti. Guidati dal loro leader, John, i ragazzi avevano un altro obiettivo: trovare il prescelto, colui che li avrebbe protetti e li avrebbe riportati in superficie. Si dà il caso che questo prescelto sia Stephen (Robbie Amell), il figlio di Roger, l’originario leader dei Tomorrow People. L’arrivo di Stephen rimette in gioco tutto, rimescola le carte e sconvolge gli equilibri. I ragazzi imparano a combattere, a non scappare o nascondersi, ad affrontare il loro passato. Sono ancora giovani, spaventati e disorganizzati, ma hanno un nemico comune, gli Ultra, e qualcosa per cui vale la pena combattere, il diritto di vivere la loro umanità. Il leader degli Ultra è Jedekiah, zio di Stephen.

The-Tomorrow-People-1x08-2

Fino a questo punto la situazione sembrerebbe molto chiara; un gruppo di ragazzi innocenti che combattono lo spietato generale e il suo esercito. In realtà però, i ruoli non sono mai così ben definiti. L’episodio di questa settimana infatti, inizia con un flashback che ci porta a sei anni prima, quando Jed stava addestrando il suo soldato migliore, il giovane John Young. Luke Mitchell e Mark Pellegrino hanno fatto uno splendido lavoro, le loro scene inseme sono intense e commoventi. John e Jed sono i leader di due fazioni opposte che si combattono senza tregua e un leader non può arrendersi o avere ripensamenti, è in gioco la vita di troppe persone. Stephen intanto scopre che suo padre potrebbe essere vivo avendogli lasciato una pista da seguire: Thanatos.
Nel disperato tentativo di scoprirne il significato, Cara (Peyton List) e Russell (Aaron Yoo) si introducono a casa di Jed sperando di poter ricavare qualcosa dalla sua memoria. Il piano però non funziona come avrebbe dovuto e Jed finisce per essere teletrasportato accidentalmente nel rifugio dei Tomorrow People. A quel punto ai ragazzi non resta che “interrogarlo” prima che i suoi soldati lo rintraccino. L’efficacia di un interrogatorio sta nel trovare un punto debole e quello di Jed si chiama Morgan. Una splendida donna che lo ama ma che è costretta a rimanere nell’ombra perché anche lei, è una Tomorrow Person. I nostri ragazzi scoprono finalmente la verità sulle origini dell’Ultra e su chi l’ha creata. Uno di questi è colui che chiamano il “Fondatore”. Interpretato da Simon Merrells (Spartacus) col suo irresistibile accento, sembra essere il vero cuore dell’organizzazione; un personaggio cinico e spietato ma anche molto astuto e con risorse illimitate. Per lui non sarà difficile rintracciare Jed e inseme a lui tutti i Tomorrow People, ecco perché spetta a John salvarli.

The-Tomorrow-People-1x08