The Walking Dead: Robert Kirkman parla della quinta stagione [SPOILER]

    463

    the walking dead - robert kirkmanSulla scia dell’entusiasmo per il successo e il record di 15,7 milioni di ascolti registrati dal gran finale di quarta stagione di The Walking Dead, il produttore esecutivo – nonché autore dei fumetti cui la serie si ispira – Robert Kirkman ha rilasciato un’ampia intervista in cui dice la sua sulla season finale e sulla quinta stagione. Ecco di seguito un estratto [ATTENZIONE SPOILER]:

    Abbiamo assistito forse al primo vero cliffhanger e a un finale completamente diverso dai precedenti.

    Si, è stato una conseguenza naturale della storia. Sapevamo che Terminus sarebbe stato il luogo adatto per lasciare in sospeso le cose. Volevamo chiudere questa stagione in un modo più potente rispetto agli anni passati. Eravamo entusiasti all’idea di terminare la stagione con un cliffhanger e speriamo che piaccia anche agli spettatori. Sarà ancora più difficile aspettare la quinta stagione e l’attesa si preannuncia ancora più grande.

    Cosa ne pensi della scena chiave di Rick, quando strappa a morsi il collo di Joe e sventra il tizio che teneva Carl?

    In quella scena Rick si rende conto che lui è una persona che sta lottando unicamente per sopravvivere. Siamo stati abituati ad ascoltare discussioni sul mantenere la propria umanità e non dimenticare chi siamo. Abbiamo cominciato questa stagione con Rick che nascondeva le armi, tentando di vivere una vita pacifica. Ha provato a essere presente per suo figlio come mai aveva fatto nelle precedenti stagioni e ha provato a mostrargli il modo giusto di vivere. In questo episodio si è dovuto trasformare in una specie di mostro, altrimenti sarebbe accaduto qualcosa di terribile a Carl. Probabilmente sarebbero morti tutti. Una volta spinto al limite, si rende conto che vivere in quel mondo vuol dire sopravvivere. Ha perso la sua umanità nel modo più terribile. E questo aspetto sarà d’ora in avanti al centro della serie.

    Anche se la stagione finisce con il gruppo in una situazione terribile, in un certo senso c’è una nota positiva data dall’esclamazione di Rick: “stanno sbagliando con le persone sbagliate”.

    L’evoluzione di Rick Grimes è maturata al momento giusto. Questo è il Rick Grimes di cui hanno bisogno in quel vagone del treno. E questo è il Rick Grimes che la gente di Terminus non avrebbe dovuto incontrare. Da qui anche il senso di interrompere tutto con un finale a cliffhanger. Da questo momento Rick è in grado di affrontare qualsiasi evenienza: sarà qualcosa che verrà esplorata nella quinta stagione.

    Molte persone ipotizzano che Terminus potrebbe essere una nuova versione del gruppo di Cannibali che abbiamo conosciuto nei fumetti. Nel finale sembrano esserci gli indizi giusti. Cosa ne pensi?

    Tenetevi pronti per la quinta stagione! Devo dire che seguo con attenzione le previsioni dei fan e  posso dire che qualcuno ha indovinato e altri no. Credo che la gente sarà davvero sorpresa quando scoprirà la quinta stagione. Sveleremo molto presto di cosa si tratta e contro cosa dovranno lottare Rick Grimes e tutti gli altri. Non manterremo il segreto per troppo tempo, promesso. Già nel corso della premiere della quinta stagione, avremo alcune risposte.

    Fonte: Entertainment Weekly