White Collar 5×07 recensione dell’episodio con Matt Bomer

White-Collar_Event-banner

La settima puntata di White Collar rallenta il passo sul ritmo narrativo della serie per dare spazio ad uno dei suoi protagonisti, andando a ledere così, il consueto caso e le altre linee narrative che in questa quinta stagione Jeff Eastin ha intrapreso con presupposti interessanti.

- Pubblicità -

White-Collar-5x07

L’episodio sceneggiato da Nick Thiel esplora il personaggio di Peter toccando la sua vita lavorativa e quella privata ma coinvolgendo allo stesso tempo tutto ciò che riguarda la storyline e l’indagine di questo episodio. Seppur sia piacevole conoscere un po’ del passato di Peter (Tim DeKay), mai messo in evidenza come quello di Neal, la storia della ex e della gelosia di Elisabeth (Tiffani Thiessen) che si era già vista in altre occasioni, tendono ad allentare tutta la seconda parte dell’episodio per arrivare ad un finale piuttosto prevedibile ed inverosimile in alcuni punti e facendo risultare la puntata un po’ eccessiva per le troppe peripezie narrative a cui ci ha abituato lo show.
Ciò che invece sarebbe stato più interessante vedere e quindi lasciargli più spazio anziché una semplice parentesi, è l’indagine che riguarda l’agente David Siegel (Warren Kole), questa si è arricchita di una nuova pista che attraverso una brillante intuizione di Neal porta all’arresto di un sospettato che permette di ricostruire la vicenda che ha causato alla morte del giovane agente e che lascia nel finale un ulteriore indizio. Infatti sempre su questo tema era altrettanto interessante approfondire, gli appena accennati, dubbi e i dilemmi di Peter, in qualità di capo “provvisorio” della sezione White Collar.
Chi resta un po’ ai margini dell’episodio è Neal (Matt Bomer), che insieme a Rebecca (Bridget Regan) lavorano al codice di Massoni e scoprono un importante indizio che avvicina l’ex galeotto nel comprendere le intenzioni di Hagen (Mark Sheppard) e la gallerista a Neal, difatti a fine puntata arriva l’ennesimo bacio che consacra l’interesse sentimentale di entrambi.

White-Collar-5x07-3

Quantico Cloosure diretto da Willie Garson, noto alla serie per interpretare il personaggio Mozzie, parte da dei buoni presupposti che però tendono a perdere di sostanza con il proseguimento dell’episodio. Viene sprecata così un opportunità di approfondire uno dei personaggi del duo in maniera più coinvolgente: per quanto sia brava e frizzante l’interpretazione della Thiessen, sarebbe stato più proficuo scartare la gelosia a favore del “se invece venti anni fa avessi scelto lei” e mostrare le differenze tra i due diversi stili di vita delle donne, senza intaccare la risoluzione del caso e dare spazio agli altri sub plot.

RASSEGNA PANORAMICA

Stefania Buccinnà
Stefania Buccinnà
Sono un appassionata di Cinema e Serie televisive americane, motivo per cui mi sono iscritta all'università e mi sono laureata in Saperi e Tecniche dello Spettacolo Digitale presso l'università La Sapienza in Roma dove ho conseguito anche un Master di Primo Livello in Montaggio Video e Audio. Amo costruire strutture per immagini e scrivo per piacere, pensando che le due cose sono molto simili ma con grammatiche diverse. In fondo per me, scrivere una frase è come mettere insieme una scena.
- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -