White Collar logo

 

Il finale di stagione di White Collar è incentrato sul colpo delle Pink Panthers ai danni della Federal Reserve. Mentre Peter e Neal lavorano come infiltrati, Mozzie lavorerà all’esterno e Keller cercherà di ottenere la sua libertà ad ogni costo.

White Collar 6x06-3Il sesto episodio, Au Revoir, segna un classico arrivederci da parte della coppia della FBI che non si allontana dalle solite corde dello show e regala il giusto addio ai fan della serie. Infatti la puntata si articola nei canonici 45 minuti, in cui nel breve prologo si risolve il colpo di scena di Peter (Tim DeKay), ormai membro effettivo della banda di Woodford (Gavin Lee), in seguito si passerà alle vere intenzioni di Neal (Matt Bomer) riguardo la sua vita futura. Difatti “il più grande truffatore” di tutti i tempi ha in serbo più di quel che mostra e che lo spettatore riesce ad intuire grazie agli indizi lasciati irrisolti nell’ultima puntata e a determinati atteggiamenti in solitaria che il ladro compie senza che cavigliere o partner lo seguano.

White Collar 6x06-2Questo però non allenta la vera narrazione, il colpo ha luogo così come Neal e Peter hanno progettato fin dall’inizio, tutto scorre liscio e in maniera “semplice ed elegante” come Neal sa fare ad ogni suo colpo. Se la regia perciò rimane pulita nelle riprese, il montaggio forza la mano usando i consueti giochi temporali, le accelerazioni e rallenty per mostrarci l’ingranaggio perfetto su cui si sta sviluppando l’intera puntata nonché l’addio. Perciò uno dei punti di forza del finale è come viene dosato il tempo a disposizione che permette di articolare l’azione solo nella prima mezz’ora dando così la giusta fine ai suoi protagonisti a cui viene dedicato tempo per: salutare i fan nel caso di June (Diahann Carroll), fare le ultime raccomandazioni nel caso di Elizabeth (Tiffani Thiessen) e mostrare l’enorme fede di Mozzie (Willie Garson). Inoltre la puntata  non si priva del consueto colpo di scena che vede coinvolto lo stesso Neal che risolverà ad un anno di distanza, regalando l’ennesimo inganno che fa spuntare il sorriso e riempire il cuore di nostalgia.

White Collar 6x06Il finale di stagione di White Collar mostra nuovamente l’intelligenza artistica di Jeff Eastin che usa un tema classico per chiudere il cerchio sia con la serie, attraverso i numerosi rimandi al pilot (June, Kate e la Francia,) nonché al film, Neal vestito da pilota che parla con le hostess rievoca immediatamente l’immagine di Di Caprio. Ma Eastin indovina soprattutto la scelta “dei possibili finali” per la coppia, difatti per evitare la tentazione del classico happy ending, lo sceneggiatore torna a lavorare nuovamente sui personaggi e le loro caratteristiche predominanti rimanendo fedele alla propria natura.  Difatti qualunque altra strada avrebbe portato dubbi e incertezze sulle scelte già affrontate in questi sei anni che avrebbero rovinato proprio con il finale un’intera serie (come ha recentemente dimostrato How I Met Your Mother). Perciò nella breve parentesi di “un anno dopo” troviamo la malinconia del distacco ma soprattutto un altro tipo di maturazione che ridimensiona le ambizioni di entrambi i protagonisti e lasciano uno spiraglio aperto per una (immaginaria) nuova avventura.