Ghostbusters 3

ghostbustersi 3

 

Tempo fa vi avevamo riportato delle dichiarazioni di Ivan Reitman sullo script di Ghostbusters 3. A quanto pare la cosa è vera e ora sembra che la produzione stia aspettando il benestare di Bill Murray per avviare il film.

Il sito Deadline, spiega come questo non sia un aspetto da sottovalutare: Murray è un vero e proprio cane sciolto, capace di far parlare di Oscar quando partecipa a un film, ma anche di fare scelte totalmente imprevedibili. Non a caso, non ha più un agente da anni, né un pubblicista che la stampa possa contattare.

 

Di conseguenza la produzione conosce molto bene l’intemperanze dell’attore e non darà il via libera sino a che l’attore non abbia dato l’ok definitivo. Anche perchè Murray come il resto del cast storico ha l’ultima parola sul film. Nonostante ciò comunque esiste una previsione d’uscita per l’estade del 2012, quindi significa che la Sony è decisa a farlo, ma non senza la presenza e il benestare di Murray.

La sceneggiatura, scritta da Lee Eisenberg e Gene Stupnitsky, è stata poi ritoccata da Dan Aykroyd, Harold Ramis e dallo stesso Ivan Reitman. Che dire non ci resta che incrociare le dita e aspettare un annuncio ufficiale.

Fonte: Deadline