Warm Bodies-film

Dopo vampiri e licantropi è l’ora degli zombie: è infatti in arrivo Warm Bodies, tratto dal recente bestseller di Isaac Marion.

Finisce una saga di successo, amata e odiata in egual misura, e si parte alla ricerca del nuovo fenomeno che potrà sostituire il vuoto lasciato nel cuore dei fan. Ovviamente parliamo dell’era post-Twilight e della necessità, da parte della Summit Entertainment, di non perdere il target conquistato con i cinque film tratti dalla saga vampiresca di Stephenie Meyer. La stessa scrittrice ha notato il prodotto in questione, il romanzo d’esordio dell’americano Isaac Marion: si tratta di Warm Bodies, le cui affinità con la Twilight Saga si rivelano nella presenza di morti viventi e di una immancabile storia d’amore, anche se in questo caso si prediligono i toni da commedia.

Ambientato in un mondo post-apocalittico, Warm Bodies racconta la storia di R, un giovane zombie dall’esistenza tormentata che si innamora di Julie, la fidanzata di una delle sue vittime. La sua stessa esistenza di non vivente è dunque messa in discussione da un sentimento che riscalderà il suo cuore freddo, spingendolo a scontrarsi con i suoi simili e a cercare di recuperare la sua perduta umanità.

Rivelatosi un bestseller in grado di vendere milioni di copie in quasi venti Paesi, Warm Bodies arriva sul grande schermo con l’adattamento cinematografico prodotto prontamente dalla Summit. Scritto e diretto da Jonathan Levine, regista di 50 e 50, il film horror-sentimentale non si prende troppo sul serio e ha dalla sua una chiave ironica già presente nel romanzo.

Nel cast della pellicola troviamo due interpreti già amati dal pubblico giovanile: Nicholas Hoult (A Single Man, X-Men: L’inizio) è R, mentre Teresa Palmer (L’apprendista stregone, Sono il numero quattro) è l’umana Julie. Il padre di quest’ultima è General Grigio, capo di una delle poche roccaforti umane che ancora resistono all’avanzata degli zombie, ossessionato dall’idea di spazzarli via dal pianeta: lo interpreta una star del calibro di John Malkovich.

Da segnalare il comparto musicale del film, con la colonna sonora firmata da Marco Beltrami, già compositore di pellicole horror o apocalittiche come World War Z, The Woman in Black, La Cosa e la serie cinematografica Scream.

Tipico degli ultimi anni, il passaggio ormai obbligato dal successo editoriale al grande schermo aggiunge così un nuovo tassello, con un film molto atteso dal pubblico giovanile e che potrebbe rivelarsi un fenomeno al botteghino mondiale.

Warm Bodies (di cui Fazi Editore pubblicherà a breve una nuova edizione cartacea) sarà distribuito in Italia da Lucky Red e uscirà in contemporanea con gli Stati Uniti il 31 gennaio 2013.