… who’s the fairest of them all?” è una delle frasi più famose al mondo, la perentoria domanda che la perfida Regina rivolge al suo Specchio. Quest’anno la sentiremo al cinema per due volte: la prima verrà formulata da Julia Roberts in Mirror Mirror di Tarsem. Hollywood si immerge nelle fiabe, recupera i classici e li reinventa. Nostalgia dell’infanzia o mancanza di idee?

Qualunque sia la risposta, non c’è dubbio che il 2012 è l’anno di Biancaneve. Dopo le rivisitazioni di Alice in Wonderland e Cappuccetto Rosso, i progetti in cantiere Maleficent e Pinocchio, sono in arrivo due film ispirati alla celebre fiaba dei Fratelli Grimm. Il primo di questi è Mirror Mirror, diretto dal visionario Tarsem Singh, regista di The Fall e del recente Immortals.

Prodotto dalla Relativity Media, Mirror Mirror si scontra con Biancaneve e il Cacciatore della Universal, in arrivo a giugno. Due progetti diversi, benché sullo stesso tema, già in guerra durante la pre-produzione e che, per fortuna, si distanziano notevolmente per evitare una noiosa ripetizione a noi spettatori.

Se infatti Biancaneve e il Cacciatore si presenta come un film dark che punta sull’epicità, il film di Tarsem non si prende troppo sul serio: è una fiaba e tale intende restare, presentata con una ventata di modernità mista a comicità, romanticismo e avventura.

Dopo la morte del padre, la giovane principessa Biancaneve viene esiliata dal castello dalla sua perfida matrigna, che ne usurpa il trono e intende risollevare le sue finanze sposando il principe Andrew. La giovane trova rifugio presso un gruppo di nani ribelli, che le insegneranno a difendersi per riprendersi il suo regno.

A interpretare la principessa è Lily Collins, mentre la Regina sarà Julia Roberts. Tutt’altro che inquietante, quest’ultima pare un personaggio folle e divertente da quanto abbiamo potuto vedere nei trailer. Il principe avrà invece il volto di Armie Hammer, visto di recente in J. Edgar e prossimamente al fianco di Johnny Depp ne Il ranger solitario. Da citare inoltre la presenza di un attore già a suo agio nel fantasy: si tratta di Sean Bean, che ricordiamo ne Il Signore degli Anelli e  Il Trono di Spade e che qui veste i panni del padre di Biancaneve.

Di assoluto prestigio il comparto tecnico del film, a partire dal compositore: il pluripremiato Alan Menken, un’istituzione dei classici disney degli anni novanta avendo composto, fra gli altri, le strepitose colonne sonore di La Bella e la Bestia, La Sirenetta, Aladdin e Pocahontas.

Tarsem collabora ancora una volta con la straordinaria costumista Eiko Ishioka, che purtroppo è venuta a mancare lo scorso gennaio: Mirror Mirror è l’ultimo film in cui potremo ammirare i suoi sontuosi, coloratissimi e surreali costumi.

Scritto da Jason Keller e Melisa Wallack, la commedia fantasy per famiglie si presenta stilisticamente impeccabile per via della ricercata cura estetica che Tarsem apporta ai suoi film. Distribuito dalla 01 Distribution con il titolo “Biancaneve”, Mirror Mirror arriverà in Italia il 4 aprile 2012.