Nelle Pieghe Del Tempo

In occasione della Festa Internazionale delle Donne dell’8 Marzo, Google ha ospitato una chiacchierata d’eccezione live dal suo quartier generale di New York con la regista Ava DuVernay e le attrici protagoniste del film Nelle pieghe del tempo, Oprah Winfrey, Reese Whiterspoon, Storm Reid e Gugu Mbatha-Raw.

 

L’ultimo film Disney, ispirato dall’omonimo libro di Madeleine L’Engle, è una avventura epica tutta al femminile ed è anche per questo che tra il pubblico del Talk c’erano anche ragazze della Girls Inc., un organizzazione no-profit che incoraggia ad essere forti, coraggiose e intelligenti.

Per quanto il tempo della chiacchierata sia stato breve, tante belle parole sono uscite dalle oratrici, sia sul film ma sia sulla forza di seguire i propri sogni: all’esempio della regista Ava DuVernay a Reese Whiterspoon che è arrivata in ritardo sul palco dopo aver fatto un discorso sulle donne alle Nazioni Unite fino a Oprah Winfrey, che con la sua saggezza ci ha fatto la sua fortuna.

Ava DuVernay racconta di come è stata coinvolta del progetto: “È stato bello ricevere la telefonata della Disney perché a volte ad Hollywood a noi donne è come se ci chiedessero il permesso, chiedono di fare proposte, proporsi in prima persona ma soprattuto chiedono di mostrargli quanto vali invece che accoglierti e amarti per quello che sei. Ma per fortuna è proprio quello che è successo a me con la Disney: mi hanno chiamato e detto che gli piacevo molto, che apprezzavano il mio lavoro, il mio modo di raccontare le storie e amavano quello che ero. E sono proprio loro il tipo di persone che devi accogliere nella tua vita e con cui collaborare.”

La regista ha iniziato la sua carriera a 33 anni, età che lei reputa “da vecchia, come direbbero i ragazzi” e a riguardo ha dato un prezioso consiglio alle ragazze che vogliono seguire un sogno: “Quello che state facendo ora non deve per forza essere quello che farete per sempre. Chi siete ora non sarà per sempre il modo in cui sarete. E sapere che ci sono altri scalini da salire, altri sentieri da esplorare ti fa capire che non sarai per sempre bloccata nel punto dove sei: accogli chi sei come persona, ma rimani sempre aperta a tutte le possibilità che possono aprirti davanti a te. Quando la gente parla di me pensa che i grandi ostacoli siano stati il mio sesso o il mio colore della pelle, ma in realtà è stata l’età. E dove sono adesso dimostra che niente è impossibile!”.

nelle pieghe del tempo

Nelle Pieghe Del Tempo – il trailer

Reese Whiterspoon aveva letto il libro a 12 anni e se ne era innamorata, “Amo i libri di science-fiction e in particolare quelli con una protagonista femmina. Da piccola credevo di essere Meg Murray e viaggiare nell’universo e alla fine ho letto tutti i libri della collana, quindi quando sono stata chiamata da Ava ero al settimo cielo! Ma non sapevo chi avrei interpretato, visto che le Signorine sono vecchie di miliardi di anni e mio figlio mi chiedeva ‘Farai la parte di una vecchia signora?!’. Ma Ava ha avuto questo bellissima visione di farle senza età, celestiali e piene di qualità che tu vorresti in tre donne incredibili che ti aiutano e guidano nell’Universo: la saggezza, un po’ di divertimento ma anche un po’ del proprio passato.”

Oprah, che interpreta la Signorina Quale, la più saggia dell’universo, ha raccontato di come abbia cercato di diventare amica di Ava DuVernay dopo aver visto un Dvd di un suo film e averla googlata, scoprendo che era una ragazza con gli occhiali che le assomigliava: “Quando hai un amico a cui tieni, vuoi fare di tutto per supportarlo. Quindi volevo che lei facesse questo film e le dissi che sarei andata sul set in Nuova Zelanda. Allora lei mi ha chiesto se fossi seria e mi ha proposto di leggere quella parte e le ho detto di si subito. Perché credevo nel suo sogno e nel suo progetto, quindi avrei fatto tutto. E questo ruolo alla fine si è rivelato stupendo. Nella mia vita il mio mentore e amica è stata Maya Angelou, ho letto il suo libro e alla fine è diventata la mia guida spirituale se così si può dire: quindi la Signorina Quale è ispirata a lei e alla strega buona Glinda de Il Mago di Oz. All’inizio del film il mio personaggio dice ‘Tutto quello che devi far è trovare la tua frequenza’ e quella è la mia filosofia su come vivere la vita. Ed è questo il mio consiglio per voi: ognuno ha una frequenza che è solo propria e quando la trovi e hai fede in essa, cose inimmaginabili possono accadere.”

Il film Nelle Pieghe del Tempo arriva nelle sale italiane il 29 marzo: nel cast anche Chris Pine, Mindy Kaling, Zach Galifianakis e Michael Pena.