AdeledeBlans-sec

Adèle e l’enigma del faraone: è il 1912 e Adèle Blanc-Sec è una bella e intrepida reporter che dopo aver raggiunto l’Egitto inizia a cercare la mummia di un importante medico alla corte del faraone, l’intento è quello di risvegliare il medico in modo tale da poter trovare con lui un rimedio al coma di sua sorella.

Mentre lei è impegnata nelle ricerche, a Parigi, sua città natale, succedono strani fatti….uno pterodattilo del museo del Jardin des Plantes prende vita e scappando attacca una vettura che trasporta un’importante uomo politico. Mentre la polizia tenta di fermare l’animale, Adèle dovrà affrontare mille prove e incontrare molti altri personaggi prima di raggiungere il suo scopo.

Diretto da Luc Besson il film è la trasposizione cinematografica dei fumetti di Jacques Tardi. Una bella avventura tutta al femminile che vede la splendida Louise Bourgoin nei panni di un Indiana Jones in gonnella divertente e spregiudicata.

Cattivissimo me: Gru è un malvagio criminale che vive in una vecchia e oscura villetta in un quartiere poco fuori dalla città. Ha un piano molto ambizioso e molto perfido: rubare la Luna. Ad aiutare Gru c’è il suo fedelissimo esercito di Minion, piccoli esserini gialli un po’ impacciati ma molto devoti al loro padrone. Armato di razzi e altre super-tecnologie che restringono o congelano tutto ciò che colpiscono, Gru si fa strada per raggiungere il suo scopo…ma tutto cambia quando si imbatte nelle tre piccole orfanelle, Margo, Edith e Agnes che riescono a vedere oltre la dura corazza di Gru fino a considerarlo come un possibile papà.

Nuovo film d’animazione creato da Pierre Coffin, Chris Renaud e Sergio Pablos, che farà divertire grandi e piccoli. Grazie ai buffi Minion e alla goffaggine di Gru le risate sono garantite.

Buried-Sepolto: Paul (Ryan Reynolds) si ritrova rinchiuso in una cassa di legno tre metri sottoterra con in tasca un cellulare, una matita e un accendino Zippo. Grazie a questi tre elementi, deve capire come è finito in quella cassa, per quale motivo e come fare a guidare i soccorritori fino a lui per poterlo liberare. Mentre i 90 minuti di aria a disposizione scorrono, mantenere la calma è sempre più difficile…

Rodrigo Cortés dirige questo film ansiogeno e angosciante dove il bell’attore Ryan Reynolds ha dato il meglio di sé. Sicuramente sconsigliabile a chi soffre di claustrofobia, Buried riesce a tenere alta l’attenzione per tutti i 94 minuti nonostante sia completamente girato dentro una cassa da morto.

Il ragazzo che abitava in fondo al mare: la giornalista Nicole T. riceve inaspettatamente tre cassette presso la sua abitazione, dopo averle visionate la giornalista capisce che si tratta di un video-diario che racconta gli ultimi giorni di vita di un ragazzo. Le immagini mostrano una ragazza che viene ripresa di nascosto sul porto dove si reca ogni pomeriggio. Nicole con la sua troupe si reca ad Amalfi e Maiori, i luoghi in cui è girato il video-diario, e qui entra in contatto con la ragazza che le racconterà tutti i dettagli della storia…

Tra immagini reali prese dal video-diario di un ragazzo sconosciuto e parti recitate questo film, diretto da Mario Santocchio,ci racconta una storia d’amore realmente accaduta.

Gorbaciof: Marino Pacileo, detto Gorbaciof per una voglia sulla fronte, è il contabile del carcere di Poggioreale a Napoli. Appassionato del gioco d’azzardo, quando Marino scopre che il padre di Lila, la sua ragazza, ha un debito che non riesce ad estinguere, decide di prendere i soldi dalla cassa del carcere. Inizia così una serie di fatti che portano Marino a partecipare ad attività illegali. Tra partite sbagliate e rapine, Pacileo si ritrova nel mondo della malavita napoletana.

Diretto da Stefano Incerti e interpretato da Toni Servillo, questo film ci mostra la vita dei quartieri malfamati di Napoli dove troviamo violenza e corruzione.

L’estate d’inverno: Christian è un ragazzo di 19 anni in viaggio alla ricerca della madre, Lulù è una prostituta di origini siciliane in fuga dal suo passato. I due si incontrano in un motel di Copenaghen e dopo aver fatto l’amore, Christian chiede a Lulù un altra ora solo per parlare. Iniziano così a raccontarsi le loro vite, il loro passato segnato da violenze e sofferenze è qualcosa che li accomuna e che inseme riescono a superare.

Diretto da Davide Sibaldi il film ha vinto l’European Film Festival e il Chicago Lake County Film Festival. Interamente girato dentro una camera di motel, il film racconta con forza e decisione la dura vita di due persone che riescono a darsi coraggio per affrontare il futuro.

Lo zio Boonmee che si ricorda le vite precedenti: zio Boonmee ha una malattia ai reni che ormai ha raggiunto lo stadio terminale, decide così di trascorrere gli ultimi giorni che gli rimangono tra i suoi cari nel suo paese natale. Proprio qui iniziano ad accadere strani eventi, prima gli appare il fantasma della sua defunta moglie poi torna suo figlio, che si credeva disperso, sotto forma di uomo scimmia. Volendo entrare in contatto con le sue vite precedenti, Boonmee, si reca in una grotta luogo dove avvenne la sua prima incarnazione…

Diretto da Apichatpong Weerasethakul il film ci fa esplorare la vita di un uomo che dallo stadio finale torna indietro e riscopre la sue vite precedenti seguendo la trasmigrazione della sua anima che non solo si reincarna in altri esseri umani ma anche in animali.