Now You See Me - I maghi del crimine

Now You See Me esordisce in testa al box office italiano, superando il kolossal Pacific Rim. Segue The Lone Ranger e le new entry faticano.

Dopo un testa a testa tra le new entry di spicco nel corso del fine settimana, alla fine a spuntarla è Now You See Me – I maghi del crimine. Con 1.081.000 euro incassati in circa 366 copie, il thriller esordisce infatti in prima posizione ottenendo un’ottima media di tremila euro per sala.

In virtù del numero di spettatori inferiore, Pacific Rim debutta quindi al secondo posto. Il kolossal diretto da Guillermo del Toro incassa 1.009.000 euro con una media inferiore, per via di un lancio in oltre 450 copie.
Probabilmente a influire su questo risultato potrebbe esserci l’offerta alquanto satura di blockbuster americani in questo periodo…

Così The Lone Ranger perde due posizioni e scende al gradino più basso del podio. Il western Disney non decolla neppure al suo secondo weekend, ottenendo 642.000 euro negli ultimi quattro giorni per un totale di 2,6 milioni che riflette, fatte le dovute proporzioni, la performance alquanto deludente anche a livello globale.

Seguono altri due blockbuster americani, ossia World War Z (355.000 euro) e L’uomo d’acciaio (115.000 euro), giunti rispettivamente a 4,3 milioni e 4,5 milioni.

Il film d’animazione Dino e la macchina del tempo scende in sesta posizione con 103.000 euro, per un misero globale di 295.000 euro.

L’altra novità del weekend ad apparire nella top10 del box office italiano è Uomoni di parola. L’action con il trio d’assi composto da Al Pacino, Christopher Walken e Alan Arkin incassa solo 90.000 euro in 150 copie disponibili.

Subito dietro, After Earth (45.000 euro) giunge a quota 4,3 milioni.

Chiudono la top10 due film d’autore: La Grande Bellezza (42.000 euro) di Paolo Sorrentino, arrivato a quota 6,2 milioni, e To the Wonder (28.000 euro) di Terrence Malick, che giunge ad appena 87.000 euro complessivi in due settimane.