X-Men Apocalypse

X-Men: Apocalisse apre in testa al box office italiano, seguito da La pazza gioia e Captain America Civil War. X-Men: Apocalisse apre in testa al box office italiano con 1,7 milioni di euro incassati in ben 700 copie. Considerando i cinque giorni di programmazione, l’esordio si attesta sui 2,1 milioni di euro, un risultato inferiore a quanto fece due anni fa X-Men: Giorni di un futuro passato (2,3 milioni).

Sarà interessante vedere il modo in cui il passaparola influenzerà nelle prossime settimane la performance del terzo prequel della saga sui mutanti. La pazza gioia debutta in seconda posizione con 1,3 milioni di euro in 450 sale disponibili, registrando la media per sala più alta della classifica, che ammonta a tremila euro. Captain America Civil War scende al terzo posto con altri 622.000 euro e arriva a quota 10,5 milioni alla sua terza settimana di programmazione.

Calo anche per The Boy (455.000 euro) e Money Monster (416.000 euro), giunti rispettivamente a 1,8 milioni totali e 1,7 milioni complessivi. Tini – La nuova vita di Violetta raccoglie altri 285.000 euro per un totale di 1,2 milioni, mentre Il regno di Wuba arriva a un globale di 676.000 euro con altri 179.000 euro. Robinson Crusoe scende in ottava posizione con altri 93.000 euro per 848.000 euro complessivi. My father Jack esordisce al nono posto con soli 88.000 euro, mentre Il Libro della Giungla chiude la top10 con altri 54.000 euro e un totale di 10,2 milioni.