La Lionsgate ha deciso portare avanti il progetto del remake di American Psycho, che nell’originale vedeva un elegante Christian Bale trasformarsi in feroce assassino nella New York notturna degli anni ’80.

Il film era ambientato nella Wall Street della fine degli anni ’80 durante il boom economico e raccontava la quotidianità di questo banchiere, Patrick Bateman, che di notte diventava un efferato omicida.

Alla regia è previsto lo stesso regista del primo, Noble Jones, che non ha una grande esperienza nel campo dei lungometraggi, dedicandosi principalmente a video musicali. Di recente ha lavorato come regista della seconda unità di The Social Network per David Fincher.

Fonte: Worstpreviews