Lindsay Lohan potrebbe interpretare Sharon Tate, la bellissima e sfortunata moglie di Roman Polanski uccisa brutalmente nel 1969 da Charles Manson e la sua ‘famiglia’. Il film in questione si intitolerà Eyes of a Dreamer e vedrà alla regia quel Tyler Shields amico e fotografo della turbolenta attrice. Nelle sue intenzioni ci sarebbe quella di realizzare un film macabro e particolareggiato sulla storia di Manson.

La Lohan, la cui carriera è stata stroncata da una serie di vicissitudini personali, avrà così forse l’ultima possibilità di risollevarsi professionalmente parlando, dopo la mancata partecipazione al biopic su Linda Lovelance dello scorso anno.

Fonte: badtaste