All’inizio delle riprese di Transformers 3, aveva destato grande scalpore l’esclusione di Megan Fox dal film che ne avevo in qualche modo consacrato l’immagine di sex symbol mondiale. Ora il compagno di set, e amico nella vita, Shia LaBeouf spiega perchè, seconod lui, la bella Megan abbia deciso di non lavorare ancora con Bay.

Ecco cosa l’attore ha dichiarato al Los Angeles Times:

Megan ha sviluppato la forza di una Spice Girl: un carattere molto determinato, da donna emancipata, che l’ha fatta sentire a disagio al momento di relazionarsi con Michael, che a giudizio di molti filma le donne in maniera alquanto lasciva. Mike inquadra le ragazze in modo che stuzzichino gli ormoni di un sedicenne. E’ estate, è lo stile di Michael. E penso che Megan non si sia mai sentita a proprio agio a riguardo. Stiamo parlando di una ragazza che è stata presa dal nulla e inserita in un ruolo centrato principalmente sull’erotismo, davanti all’intero pianeta, e alla quale è stato detto che è la donna più sexy d’America. Non è stato facile per lei accettare questa cosa. Quando Mike le chiedeva di fare certe cose, non si discuteva. Avevamo fretta, e se c’è una cosa che manca a Michael è il tatto. Non c’è il tempo per chiedere gentilmente “gradirei che inclinassi la schiena di 70 gradi”…

Si sa ora che Bay ha sostituito Megan con l’altrettanto bella, e forse più avvezza ai personaggi che il regista regala alle sue attrici, Rosie Huntington-Whiteley, super modella di Victoria’s Secret. Staremo a vedere se il cambio gioverà alla serie.

Fonte: Badtaste