Arrivano le prime interviste degli attori di  Rise of the Planet of the Apes, un nuovo adattamente del pianeta delle scimmie. Ecco Tom Felton che parla della sua esperienza nel film a MTV.


altUn mucchio di persone, quando dici Pianeta delle Scimmie, pensano al film di Tim Burton, e credono che questo film sarà così. Non potrebbero sbagliarsi di più. Questo film è ambientato nel mondo che conosciamo tutti, piuttosto che su qualche pianeta che sembra lontano. Non è così spaventoso, ma è molto più realistico. C’è l’idea, alla base, che tutto questo potrebbe succedere davvero.

Il mio personaggio non è un bravo ragazzo. La gente non terrà certo per me in questo film. E’ un villain, anche se su un piano diverso rispetto a Draco Malfoy.

Quando lo scimpanzé Caesar diventa troppo difficile da far gestire solo a James Franco viene messo in una struttura. Brian Cox, che interpreta mio padre, è il proprietario di questo posto, e io lavoro lì con lui. Inutile dire che io dovrei occuparmi delle scimmie, ma non faccio molto bene il mio lavoro. Non sono amichevole con loro, e diciamo che finisco per provocare in Caesar quell’istinto di ribellione contro gli umani che lo porterà a guidare una vera e propria rivoluzione. Prima di questo, conosceva solamente il personaggio di James Franco. Pensava che tutti gli umani fossero amichevoli e gentili. E’ attraverso il mio personaggio e suo padre che impara quanto crudeli possono essere gli umani.

Fonte: MTV