james_franco

 

James Franco, che vedremo presto in 127 Hours di Danny Boyle, che sta per condurre con Anne Hathaway la notte degli Oscar non prima di essere tornato a recitare in General Hospital, che acquisisce diritti su diritti, che dovrebbe recitare per Noah Baumbach e che è stato tra i 14 protagonisti dei video nel New York Times dedicati agli attori, ha aggiunto altri impegni al suo carnet.

Franco sarebbe infatti in questi giorni alle prese con una piccola produzione indipendente intitolata Maladies, storia di un giovane attore di successo che si ritira dalle scene a causa di quella che si crede sia una sua infermità mentale. A dirigere il film, l’artista noto come Carter, che già aveva diretto il corto Erased James Franco, mentre nel cast figurano i nomi di Alan Cumming, Claire Danes, Catherine Keener. E se questo ancora non bastasse, James si è assicurato i diritti di una nuova biografia di Sal Mineo scritta da Michael Gregg Michaud, con l’intenzione di sceneggiare e dirigere un film sulla vita e la carriera del più giovane interprete ad essere nominato all’Oscar come miglior attore non protagonista.