Dopo il grande successo di Guardini della Galassia, James Gunn ha raggiunto uno status quasi intoccabile nella gerarchia Marvel. Il regista, nonostante sia andato, con il permesso dello Studio naturalemtne, contro ogni stilema che i film Marvel avevano costruito fino a quel momento, è riuscito a realizzare un film che non solo si è rivelato un campione di incassi, ma che ha raccolto il plauso della critica, cosa che con i Marvel Movies non avviene sempre.

 
 

Leggi anche: Avengers Infinity War, Josh Brolin su Thanos: “È solo contro tutti”

james-gunn-1 Avengers Infinity WarForte di questa nuova consapevolezza, James Gunn è anche pronto a difendere la propria indipendenza dal resto del film dell’universo condiviso della Marvel, e soprattutto dagli Avengers. Il regista e sceneggiatore ha infatti tenuto a sottolineare che un crossover tra i due gruppi di supereroi, i Vendicatori e i ‘suoi’ Guardiani, non avverrà tanto presto, nonostante la presenza di Thanos in Avengers Infinity War.

Leggi anche: Avengers Infinity War: Anthony e Joe Russo alla regia?

Il film sembra infatti la piazza ideale per schierare i due gruppo uno accanto all’altro, tuttavia sembra che il regista voglia avere più spazio di manovra e voglia una maggiore indipendenza dai famosi cugini. Ecco cosa ha dichiarato Gunn:

“Noi siamo separati dagli Avengers, e non penso che le persone debbano dareper scontate troppe cose relativamente ai Guardiani e al loro ruolo in certe vicende (riferito alla loro presenta in Avengers Infinity War, ndr). Noi abbiamo la nostra galassia di cui occuparci, la nostra galassia da salvare. La Terra è territorio degli Avengers. Pensare che tutto si unirà in una maniera perfetta non è necessariamente quello che accadrà.”

Leggi anche: Avengers Infinity War: Tom Hiddleston avrà un ruolo chiave

Che ne pensate? L’impressione è che Gunn sia giustamente geloso e affezionato alla sua creatura e che non voglia cederla e mescolarla con altre realtà che hanno un’impronta diversa e chiaramente meno autoriale.Fonte: CBM