The-Bourne-Legacy

 

La sceneggiatura del sequel di The Bourne Lagacy verrà riscritta da un nuovo sceneggiatore. La notizia è stata data da Universal Picture.

Dopo Matt Damon e Paul Greengrass ad uscire dal franchise è Paul Gilroy. La sceneggiatura verrà riscritta da Andrew Baldwin, che lavorerà accanto al regista Justin Lin e a Jeremy Renner, che interpreterà ancora Aaron Cross, il personaggio introdotto dopo l’addio di Damon.

Proprio Matt Damon ha parlato del franchise questa settimana, dichiarando che sarebbe stato disposto a tornare se il progetto fosse stato affidato a Greengrass. Ma proprio il regista aveva dichiarato:

Alla fine ho sentito che avevo dato tutto me stesso in due film, sono molto orgoglioso e non volevo farne un altro senza essere convito che potesse essere allo stesso livello se non migliore. Il problema con un franchise è che se ne fai uno di troppo non all’altezza rovini l’intero lavoro. Non riuscivo ad avere una buona idea e la realtà aziendale di un franchise del genere è che quando uno studio ha Bourne, sono obbligati a realizzarne uno ogni paio d’anni. Ho scoperto nel mio cuore che non avevo altro in me. Sarei andato avanti meccanicamente e non potrei mai farlo. Sui primi due film ho dato il 1.000% dell’impegno. Ero pieno di nuove idee quando sono entrato e mi hanno assunto, sapevo che c’erano cose che avrei potuto fare e avevo una visione. La cosa migliore era andare avanti, lasciare spazio a qualcun altro che mettesse il proprio marchio.

 

Ancora non è stato annunciato un titolo ufficiale ma, in base ai romanzi, potrebbe essere The Bourne Betrayal – La colpa di Bourne. Anche la trama, che potete leggere di seguito, dovrebbe essere simile a quella del libro:

Jason Bourne si è lasciato tutto alle spalle: la CIA, l’identità fittizia della quale era rimasto prigioniero e il dolore per la perdita della propria famiglia. Ma quando Martin Lindros, vicedirettore della Central Intelligence e suo amico, scompare durante un’azione in Etiopia, solo un cane sciolto come Bourne può scoprire cosa sia veramente successo, e sperare di salvargli la vita.

Fonte: TheGlobalDispatch