Jennifer Lawrence, che a breve preparerà il suo debutto alla regia, sta promuovendo il suo prossimo film, Joy. Sabato scorso, durante la presentazione a New York del film, l’attrice ha dichiarato che Joy è un tributo alle donne che sono gli eroi non celebrati delle loro famiglie“. Ha anche continuato dichiarando il suo indiscusso amore per David O. Russell, regista del film, con il quale ha giurato di lavorare sempre “fino al giorno in cui morirò”.

 

Il regista ha replicato con un pragmatico: “Joy è il primo personaggio che ho fatto con Jennifer a non essere pazzo”.

joy posterSenza dubbio la storia della protagonista è un’interessante racconto di vita e siamo sicuri che nella prossima premiere season non mancheranno le nomination per questo progetto.

Dal regista di Il lato Positivo e American Hustle, Joy è la storia turbolenta di una donna e della sua famiglia attraverso quattro generazioni: dall’adolescenza alla maturità, fino alla costruzione di un impero imprenditoriale che sopravvive da decenni.

Tradimento, inganno, perdita dell’innocenza e pene d’amore sono gli ingredienti di questa intensa ed emozionante storia sul diventare un punto di riferimento sia nella vita privata sia nell’ambito professionale, scontrandosi con un mondo del lavoro che non perdona. Gli alleati diventano nemici e i nemici diventano alleati, sia dentro che fuori la famiglia, ma il lato più intimo di Joy e la sua fervida immaginazione la aiutano a superare i problemi con cui si dovrà scontrare.

Un film con Jennifer Lawrence, Robert De Niro, Bradley Cooper, Edgar Ramirez, Isabella Rossellini, Diane Ladd e Virginia Madsen. Diretto da David O. Russell, Joy sarà al cinema da gennaio 2016.