Forse non tutti sanno che Joe Dante, l’acclamato e stimatissimo regista di pellicole cult come Gremlins e Salto nel buio, ha rifiutato di dirigere un film dedicato a Batman che sarebbe dovuto entrare in produzione all’inizio degli anni ’80.

In una recente intervista con Psychotronic Cinema Blog, il regista ha avuto la possibilità di rivelare qualche dettaglio in più su questo progetto mai realizzato, che all’epoca portava la firma di Tom Mankiewicz, sceneggiatore statunitense noto soprattutto aver scritto tre film di James Bond e due film su Superman.

Stando alle parole di Dante, il film aveva un tono decisamente dark, anche se non dark come quello della trilogia sul Cavaliere Oscuoro di Christopher Nolan. Il regista ha aggiunto che si trattava di una versione certamente più dark di quella televisiva.

Dante ha poi dichiarato che avrebbe dovuto iniziare a lavorare al progetto subito dopo Gremlins, e che la pellicola avrebbe avuto al centro una storia di vendetta che sarebbe iniziata con l’uccisione dei genitori di Bruce Wayne.

La cosa più interessante emerse nel corso dell’intervista, però, è stata che il regista ha rivelato di aver desiderato all’epoca il celebre attore comico John Lithgow (conosciuto sul set della serie Ai Confinit della Realtà) nei panni del Joker.

batman

Batman v Superman: il fan trailer con Michael Keaton e Christopher Reeve

Dante ha poi spiegato di aver abbandonato il progetto a causa del suo scarso interesse nel confronti del personaggio di Batman: “Ero più interessato al villain che all’eroe. Mi sono detto: “Non posso fare questo film. Sono più interessato al Joker che a Batman”. Quindi non c’erano assolutamente le premesse”.

Cosa ne pensate?

Ricordiamo che, di recente, Joe Dante è stato coinvolto nell’Universo DC in qualità di regista di un episodio della prima stagione di Legends of Tomorrow, dal titolo “Night of the Hawk”.

Fonte: CBR