David di Donatello 2016In una cornice del tutto inedita, offerta da Sky Cinema, si sono svolti ieri sera i David di Donatello 2016, la sessantesima edizione del premio più importante che il cinema italiano assegna a se stesso che, dopo anni di latitanza sembra aver riconquistato il suo prestigio. Durante una serata condotta con eleganza e spirito da Alessandro Cattelan, il cinema italiano ha premiato i generi che un tempo, con diversi mezzi e risultati, hanno fatto la nostra fortuna all’estero. Fantasy e cinecomic, nelle sembianze de Il Racconto dei Racconti e di Lo Chiamavano Jeeg Robot, hanno trionfato negli studi della Tiburtina. I film, rispettivamente di Matteo Garrone e di Gabriele Mainetti, hanno portato a casa i premi più importanti, lasciando a Paolo Genovese e alla sua commedia Perfetti Sconosciuti, che ha incassato oltre 16 milioni di euro, “solo” il premio al miglior film.

 

Di seguito tutti i vincitori dei David di Donatello 2016:

ACCADEMIA DEL CINEMA ITALIANO 

PREMI DAVID DI DONATELLO – I VINCITORI

 

MIGLIOR FILM

Perfetti sconosciuti prodotto da Medusa Film per la regia di Paolo GENOVESE

 

MIGLIORE REGISTA

Il racconto dei racconti – Tale of Tales  < Matteo GARRONE

 

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE

Lo chiamavano Jeeg Robot Gabriele MAINETTI

 

MIGLIORE SCENEGGIATURA

Perfetti sconosciuti < Filippo BOLOGNA, Paolo COSTELLA, Paolo GENOVESE, Paola MAMMINI, Rolando RAVELLO

 

MIGLIORE PRODUTTORE

Lo chiamavano Jeeg Robot Gabriele MAINETTI per Goon Films, Rai Cinema

 

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

Lo chiamavano Jeeg Robot < Ilenia PASTORELLI

 

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA

Lo chiamavano Jeeg Robot < Claudio SANTAMARIA

 

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

Lo chiamavano Jeeg Robot < Antonia TRUPPO

 

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA

Lo chiamavano Jeeg Robot Luca MARINELLI

 

MIGLIORE AUTORE DELLA FOTOGRAFIA

Il racconto dei racconti – Tale of Tales < Peter SUSCHITZKY

 

MIGLIORE MUSICISTA

Youth – La giovinezza < David LANG

 

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE

Youth – La giovinezza <  “SIMPLE SONG #3” musica e testi di David LANG interpretata da Sumi JO

 

MIGLIORE SCENOGRAFO

Il racconto dei racconti – Tale of Tales Dimitri CAPUANI, Alessia ANFUSO

 

MIGLIORE COSTUMISTA

Il racconto dei racconti – Tale of Tales < Massimo CANTINI PARRINI

 

MIGLIORE TRUCCATORE

Il racconto dei racconti – Tale of Tales < Gino TAMAGNINI, Valter CASOTTO, Luigi D’ANDREA, Leonardo CRUCIANO

 

MIGLIORE ACCONCIATORE

Il racconto dei racconti – Tale of Tales  < Francesco PEGORETTI

 

MIGLIORE MONTATORE

Lo chiamavano Jeeg Robot  <  Andrea MAGUOLO con la collaborazione di Federico CONFORTI

 

MIGLIOR FONICO DI PRESA DIRETTA

Non essere cattivo  Angelo BONANNI

 

MIGLIORI EFFETTI DIGITALI

Il racconto dei racconti – Tale of Tales Makinarium

 

MIGLIOR DOCUMENTARIO DI LUNGOMETRAGGIO

S IS FOR STANLEY   < di Alex INFASCELLI

 

MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA

IL FIGLIO DI SAUL  <  di Laszlo NEMES (Teodora Film)

 

MIGLIOR FILM STRANIERO

IL PONTE DELLE SPIE < di Steven SPIELBERG (20th Century Fox )

 

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

BELLISSIMA <  di Alessandro Capitani

 

DAVID GIOVANI

LA CORRISPONDENZA < di Giuseppe Tornatore