- Pubblicità -

Michael Fassbender arriverà il prossimo 4 gennaio in sala con Assassin’s Creed, l’attesissimo adattamento del videogioco Ubisoft in cui l’attore interpreta il protagonista, Callum Lynch, che si connette con il suo antenato Aguilar attraverso l’Animus.

Michael Fassbender in Star Wars Il Risveglio della Forza

Sebbene i suoi film migliori siano stati quelli piccoli e indipendenti, come le collaborazioni con Steve McQueen, Michael Fassbender, uno degli attori del momento, con un grande talento e un enorme seguito da parte dei fan, è avvezzo ai blockbuster, come testimonia il suo ruolo di Magneto nel franchise degli X-Men e come avrebbe potuto testimoniare anche un altro ruolo, a cui l’attore ha detto di no. Stiamo parlando di Star Wars Il Risveglio della Forza.

Fassbender ha infatti detto no a un ruolo offertogli da JJ Abrams per problemi di tempistiche. Parlando con EW, l’attore ha dichiarato: “Abbiamo parlato del ruolo. Abbiamo avuto una conversazione. Sono abbastanza sicuro che fossi impegnato con qualcos’altro quell’estate, quando sono partite le riprese.”

Quale personaggio poteva volergli affidere Abrams? Sarebbe probabile pensare al Generale Hux, interpretato poi da Domhnall Gleeson, data l’esperienza di villain di Fassbender, ma considerando anche il suo talento, non era da escludere che il suo ruolo potesse essere quello del pilota della Resistenza Poe Dameron, andato poi a Oscar Isaac.

Che ne pensate? Ci sarà, magari in futuro, la possibilità di vedere comunque Michael Fassbender nel franchise, al fianco di Daisy Ridley, Adam Driver e John Boyega?

CORRELATI:

I prossimi progetti di Michael Fassbender lo vedono impegnato in franchise molto importanti. Oltre al già citato Assassin’s Creed infatti, l’attore tornerà anche nei panni dell’androide David in Alien Covenant.

- Pubblicità -