flash-ezra-miller

Il nuovo Flash di Ezra Miller ha ufficialmente debuttato sul grande schermo in Justice League, ma sono ancora tante le domande e i dubbi riguardanti il futuro del personaggio nell’universo cinematografico DC. Al recente Comic Con di San Diego, l’attore e Geoff Johns (presidente e direttore creativo responsabile della DC comics) avevano confermato lo sviluppo di un progetto dedicato a Flashpoint di cui non è ancora stata scritta una sceneggiatura definitiva, ma la notizia aveva certamente rallegrato tutti quei fan che da anni sperano nello standalone su Barry Allen.

 

Ora che Justice League è approdato nelle sale, l’attore ha avuto occasione di svelare qualche dettaglio del progetto in un’intervista a EW: “Lo sviluppo è stato un po’ come Barry Allen nelle sue tendenze mercuriale, però lo script che abbiamo sembra più promettente ed eccitante di tutte le altre fasi in cui ci siamo trovati“.

The Batman: ecco come parlerebbe l’Uomo Pipistrello di Jake Gyllenhaal

A rincarare la dose di curiosità intorno al film ci pensa Johns, già produttore esecutivo per la serie televisiva The Flash in onda sulla CW: “Flashpoint esplorerà nuovi aspetti dei personaggio e finalmente potremmo giocarci qualche carta che non avremmo potuto giocarci altrove…come il passato di Bruce Wayne e di suo padre“.

Quest’ultima dichiarazione lascia intendere che è quasi certa, se non sicura, la presenza di Batman nel film. Da chi poi sarà interpretato è un altro discorso. Staremo a vedere.

Fonte: ComicBookMovie