Frank Grillo

Durante un’intervista con Collider, Frank Grillo, interprete del secondo e del terzo capitolo de La Notte del Giudizio diretti da James DeMonaco, ha parlato del franchise ma anche di un altro ruolo che lo ha reso famoso al grande pubblico, quello di Crossbones nel Marvel Universe.

Frank Grillo ha chiuso con Crossbones

Ecco cosa ha dichiarato Grillo: “Se DeMonaco volesse coinvolgermi ancora e arrivasse con delle grandi idee, allora penserei di farne un altro. Altrimenti, credo di aver chiuso. Lo stesso vale per Captain America. Non c’è spazio per andare oltre, a meno che tu non sia Captain America o Iron Man. Ne hanno anche parlato, ma io ho detto che preferivo non continuare. Sono molto grato per essere stato parte di una cosa così grande. Sono grato per La Notte del Giudizio. È diventato parte del lessico e del mondo comune ed è stato molto divertente. Ma è tempo di andare avanti. Non si rimane troppo a una festa, o si viene buttati fuori.”

L’interpretazione di Brock Rumlow in Captain America The Winter Soldier di Grillo gliè chiaramente valso la maschera di Crossbones, ma è innegabile che in Captain America Civil War, dove ritroviamo il personaggio, il suo ruolo, iconico nei fumetti, è stato sfruttato male e limitatamente a un antefatto che scatena eventi indirizzati altrove.

Che ve ne pare? Vi sarebbe piaciuto vedere uno sviluppo diverso per il personaggio di Crossbones?

Fonte: SR