Il Mago di Oz

Trai tanti traumi infantili per cui dobbiamo ringraziare il cinema, ci sono senza dubbio le terribili scimmie volanti della Strega Cattiva dell’Ovest ne Il Mago di Oz. Le creaturine volanti, insieme alla Hamilton con la faccia completamente verde, hanno senza dubbio infestato gli incubi di moltissimi spettatori, e adesso questi incubi diventeranno molto più realistici. 

 
 

Stando a quanto riporta THR, la New Line Cinema è a lavoro su un adattamento in chiave horror del romanzo di L. Frank Baum, di cui il film diretto da Victor Fleming con Judy Garland del 1939 è senza dubbio l’adattamento più famoso.

Avengers Age Of Ultron incontra Il Mago di Oz: il mash-Up

Già nel 1985 Ritorno a Oz aveva messo meglio in luce le potenzialità orrorifiche del racconto che vede Dorothy protagonista, e adesso l’impegno sarà completamente concentrato a farci saltare dalla sedia. Impegno che, dato il materiale di partenza, sembra particolarmente semplice!

Gli adattamenti del romanzo di Baum sono stati moltissimi. Oltre al citato film di Fleming, c’è stata la serie tv Tin Man e anche lo show televisivo attualmente in programmazione Emerald City, senza dimenticare l’incursione di Once Upon a Time nel mondo di Oz. Anche Broadway ha dato la sua lettura della storia, con The Wiz e soprattutto con Wicked. Di recente ricordiamo Il grande e potente Oz, con James Franco diretto da Sam Raimi e dell’85 è Ritorno a Oz, già citato.

 

Che vi aspettate da questo nuovo adattamento?

I traumi infantili di chi è cresciuto negli anni ’80