Thor: Ragnarok

Superando i 300 milioni di dollari di incasso al box office americano, Thor: Ragnarok diventa il quarto miglior cinecomic del 2017 alle spalle di Guardiani della Galassia 2, Spider-Man: Homecoming e Wonder Woman. Soltanto l’adattamento in live action de La Bella e la Bestia, uscito a Marzo scorso, e IT sono riusciti a raggiungere gli stessi risultati dei grandi blockbuster Marvel e DC.

 

Thor: Ragnarok – recensione

Thor: Ragnarok è diretto da Taika Waititi. Nel cast del film Chris Hemsworth sarà ancora Thor; Tom Hiddleston il fratello adottivo di Thor, Loki; Il vincitore del Golden Globe e Screen Actors Guild Award Idris Elba sarà la sentinella di Asgard, Heimdall; il premio Oscar Sir Anthony Hopkins interpreterà nuovamente Odino, signore di Asgard.

Nelle new entry invece si annoverano il premio Oscar Cate Blanchett (Blue JasmineCenerentola) nei panni del misterioso e potente nuovo cattivo Hela, Jeff Goldblum(Jurassic ParkIndependence Day: Resurgence), che sarà l’eccentrico Grandmaster, Tessa Thompson (CreedSelma) interpreterà Valkyria, mentre Karl Urban (Star Trek, il Signore degli Anelli: il ritorno del re) aggiungerà la sua forza nella mischia come Skurge. Marvel ha anche confermato che Mark Ruffalo riprenderà il suo ruolo di Bruce Banner / Hulk nel sequel.