X-Men Supernova

La produzione del prossimo film sugli X-Men, il sequel di Apocalypse, partirà dal prossimo 4 giugno, fino a ottobre. Tuttavia, a differenza di quello che si possa pensare, non sarà si intitolerà Supernova.

Durante un’intervista con Slashfilm, Simon Kinberg, che potrebbe scrivere e dirigere il film oltre che produrlo come da tradizione dei Mutanti Marvel, ha dichiarato: “Non s’intitola Supernova. Una delle cose che facciamo quando produciamo questi film degli X-Men, per essere totalmente sinceri, è – ognuno di questi film, anche Star Wars – è inventare un nome falso per depistare il pubblico; e quando stiamo girando il film, i cartelli che mostrano dove sono le location dicono Nova, o qualunque sia il falso titolo, quindi la gente capisce di cosa si tratta, e non so nemmeno più perché lo facciamo. Ad ogni modo, non s’intitola Supernova. Era il suo nome in codice. Ora c’è un altro nome in codice. Ciò che posso dirvi è che siamo nelle primissime fasi di preparazione…”

Omega Underground il titolo in questione potrebbe essere X-Men Dark Phoenix o X-Men Teen Spirit. Tuttavia nessuno dei due è stato ufficialmente confermato. Speriamo di poter riportare presto notizie certe.

X-Men Supernova: la sinossi del film e la data di inizio produzione

La saga della Fenice Nera è stata male accennata in X-Men Conflitto Finale, tanto che gli eventi raccontati in X-Men Giorni di un Futuro Passato hanno completamente cancellato, grazie al viaggio nel tempo, gli effetti di quel film sulla saga, contribuendo però a pasticciarne la continuity. Tuttavia era importante per la proprietà Fox liberare la storia e dare la possibilità a Kinberg di mettere in cantiere un film che potesse rendere giustizia a questa run. Con la presenza di Sophie Turner nel cast, inoltre, la Fox si assicura anche uno zoccolo duro di fan che seguirebbero con interesse lo sviluppo del progetto.