spider-man

La rottura dell’accordo tra Marvel e Sony ha improvvisamente bloccato il futuro di Spider-Man all’interno del Marvel Cinematic Universe, il quale a partire da Spider-Man: Far From Home aveva iniziato ad accogliere l’eredità di Iron Man.

Il CEO della Sony ha dichiarato di aver previsto un loro personale universo cinematografico basato sul supereroe e i suoi villain più celebri, con Tom Holland che dunque riprenderà il ruolo ma senza prendere più parte ai film corali della Marvel.

Questa notizia ha scioccato i fan di tutto il mondo, ma non Anthony e Joe Russo. I registi di Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame si sono infatti dichiarati tutt’altro che sorpresi dalla faccenda. Intervistati a riguardo, i due registi hanno esposto il loro punto di vista, ripercorrendo il processo che ha portato Spider-Man a debuttare nell’MCU nel film Captain America: Civil War.

“Eravamo particolarmente devoti a questa cosa. – dichiara Anthony Russo riguardo l’accordo tra Marvel e Sony – Volevamo davvero che accadesse e abbiamo lottato a lungo all’interno della Marvel affinché diventasse realtà”.

“Non è stato facile. – ha continuato Joe Russo Kevin Feige ha lottato duramente per questa cosa. Ci sono stati numerosi alti e bassi. Ha cercato con tutte le sue forze di mettere d’accordo le due major, il che non è mai facile.”

“Penso sia per questo che non siamo così devastati dalla notizia, – conclude il regista – Sapevamo quanto fosse stata dura farlo succedere all’inizio, non poteva durare per sempre.”

Nonostante i fan sperino ancora in un nuovo accordo tra i due studi di produzione, stando alle parole del presidente della Sony, le possibilità di veder tornare il personaggio nell’MCU, almeno in tempo breve, sembrano molto scarse.

Fonte: We Got This Covered