Spike Lee

Spike Lee è pronto a tornare dietro la macchina da presa, dirigendo per Legendary Pictures l’adattamento cinematografico della graphic novel Prince Of Cats scritta e illustrata da Ron Wimberly. La notizia è stata riportata in esclusiva dall’Hollywood Reporter.

 

Il progetto è stato descritto come una versione hip-hop ambientata negli anni ’80 del classico dramma del Romeo e Giulietta di Shakespeare, dove la tragica storia d’amore viene narrata attraverso il punto di vista di Tebaldo, il giovane rampollo della famiglia Capuleti erede del potere e delle ricchezze della famiglia che nel testo originale viene ucciso da Romeo.

Dunque il film sarà incentrato sul personaggio e i suoi fratelli che vivono nella Repubblica Popolare di Brooklyn duellando a colpi di spada – e ledi katana – contro i rivali Montecchi a ritmo di hip-hop e passi di breakdance.

Prince of Cats segnerà dunque il ritorno di Lee alla sua amata Brooklyn, già cornice di molti dei suoi film, tra cui She’s Gotta Have It, Do the Right Thing, Jungle Fever, Crooklyn, Clockers, He Got Game e Red Hook Summer.

Spike Lee dirigerà Chadwick Boseman in Da 5 Bloods

Nel frattempo continua la post-produzione di Da 5 Bloods, la pellicola che Spike Lee ha diretto nei mesi scorsi e che vede protagonista la star di Black Panther, Chadwick Boseman.

Dramma sui veterani del Vietnam, il film verrà probabilmente distribuito da Netflix. Il regista ha scritto anche la sceneggiatura insieme a Kevin Willmott, basandosi sul soggetto originale di Danny Bilson e Paul DeMeo poi riscritto da Matthew Billingsly. In veste di produttori ci sono lo stesso Lee, Beatriz Levin, Lloyd Levin e Jon Kilik.

Non sono ancora trapelati dettagli precisi sulla trama, tranne il fatto che seguirà l’esperienza di alcuni veterani del Vietnam di ritorno nella giungla con lo scopo di ritrovare la loro innocenza perduta.

Se l’accordo con Netflix andasse a buon fine, segnerebbe la seconda collaborazione di Lee con il colosso dello streaming mondiale dopo la creazione della serie comedy She’s Gotta Have It (a sua volta basata su Nola Darling, pellicola sempre diretta dal regista nel 1986).

Fonte: THR