Andy Serkis

Con un semplice tweet Matt Reeves ha confermato il casting di Andy Serkis come prossimo volto di Alfred Pennyworth in The Batman, film che riporterà al cinema le avventure del crociato di Gotham e che vedrà protagonista Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne.

 

Vi ricordiamo che nelle ultime settimane era stato The Wrap a riportare la notizia delle trattative in corso con l’attore, che a breve sarà impegnato sul set – ma come regista – di un altro cinecomic, ovvero Venom 2, sequel con Tom Hardy in sviluppo.

Alfred è già stato ritratto al cinema da Jeremy Irons in Batman V Superman: Dawn Of Justice e Justice League, Seam Pertwee nella serie Gotham, Michael Caine nella trilogia del cavaliere oscuro di Christopher Nolan e da Michael Gough nei quattro Batman usciti in sala dalla fine degli anni Ottanta al 1997 (i due diretti da Tim Burton e gli altri da Joel Schumacher).

The Batman: rivelati possibili dettagli sulla nuova Batsuit

Come riportato negli ultimi giorni, Colin Farrell sarebbe in trattative per interpretare Oswald Chesterfield aka Pinguino in The Batman. Se arriverà la firma decisiva, l’attore raggiungerà nel cast anche Serkis, Zoe Kravitz (la nuova Catwoman dell’universo DC), Jeffrey Wright (commissario Jim Gordon) e Paul Dano (Enigmista).

HN Entertainment ha suggerito che le riprese del cinecomic si svolgeranno presso i Leavesden Studios di Londra (gli stessi della saga di Harry Potter ma anche di Batman v Superman: Dawn of Justice, Justice League, Wonder Woman e del sequel Wonder Woman 1984) mentre l’uscita nelle sale è stata già fissata al 25 giugno 2021.

The Batman esplorerà un caso di detective“, scrivono le fonti, “Quando alcune persone iniziano a morire in modi strani, Batman dovrà scendere nelle profondità di Gotham per trovare indizi e risolvere il mistero di una cospirazione connessa alla storia e ai criminali di Gotham City. Nel film, tutta la Batman Rogues Gallery sarà disponibile e attiva, molto simile a quella originale fumetti e dei film animati. Il film presenterà più villain, poiché sono tutti sospettati“.

Fonte: Matt Reeves