Come accaduto nel 2021, il Comic-Con di San Diego, la più grande convention dedicata ai fan del Nord America, non si terrà in presenza a causa della pandemia COVID-19. L’annuncio è stato dato lunedì dagli organizzatori. L’evento, invece, si svolgerà virtualmente nell’arco di tre giorni, dal 23 al 25 luglio. Comic-Con International, l’organizzazione dietro l’SDCC, sta pianificando una convention di persona a San Diego che si terrà a novembre 2021.

“Anche se siamo incoraggiati dall’introduzione del vaccino e dal numero crescente di individui inoculati, sembra che luglio sarà ancora troppo presto per tenere in sicurezza un evento di persona delle dimensioni del Comic-Con”, hanno detto gli organizzatori in un dichiarazione. “Anche se lamentiamo il rinvio del Comic-Con di persona, il nostro impegno nei confronti di questa comunità di fan e la nostra celebrazione dei fumetti e delle arti popolari correlate permangono come una parte importante di ciò che siamo”.

Sia i partecipanti che gli espositori che intendono partecipare alla SDCC a luglio avranno la possibilità di partecipare alla convention di novembre 2021 o alla convention di luglio 2022. Nel loro annuncio, gli organizzatori hanno detto che i dettagli su questi piani “saranno disponibili”.

È il secondo anno consecutivo che l’evento di persona, che storicamente ha accolto fino a 130.000 partecipanti ogni anno dalla fine degli anni 2000, ha dovuto essere spostato online a causa delle precauzioni di salute e sicurezza legate alla pandemia.

Fonte: Variety