res creata recensione

Res Creata è il documentario diretto da Alessandro Cattaneo, selezionato per l’edizione 2021 della rassegna A tutto schermo, organizzata dalla Rete degli spettatori e nominato ai Nastri d’Argento.

 
 

A tutto schermo si terrà dal 12 febbraio, fino a marzo 2021. Per la prima volta, l’edizione sarà unicamente online, con la possibilità per tutti di visionare gli undici titoli selezionati tramite abbonamento su piattaforma MyMovies.

La trama di Res Creata

Le montagne dell’Appennino tosco-emiliano ed un cantante iconico che ha scelto di vivere il calore della stalla. Un vigneto nebbioso in cui risuona il battito d’ali di un falco seguito dal suo giovane amico. Il coraggio di cavalli e cavalieri che insieme si lanciano in corse acrobatiche nella Sardegna più remota. La spontanea processione umana in visita ad una balena arenata sulla battigia ed un filosofo che cerca di interpretare il mondo distaccandosi dalla visione antropocentrica. Serpi riconciliatrici in un rito religioso.

Res Creata esplora l’antico, contraddittorio e variegato rapporto tra umano ed animale. Una relazione fatta di meraviglia, amore, sfruttamento. Un viaggio originale attraverso atmosfere inedite, alla scoperta del valore di questa affascinante coesistenza.