Disneyland Paris
- Pubblicità -

Il CEO della Disney Bob Iger risponde alle recenti speculazioni di una vendita ad Apple dopo il suo ritorno alla posizione dopo l’improvvisa partenza di Bob Chapek. Iger è succeduto originariamente a Michael Eisner come CEO Disney nel 2005, mantenendo la posizione fino al 2020. Sotto il primo mandato di Iger, la Walt Disney Company ha visto le principali acquisizioni di Pixar, Marvel Entertainment, Lucasfilm e le attività di intrattenimento di 20th Century Fox, espandendo anche le iniziative dei parchi a tema dell’azienda e rimodellando le sue strategie.

 
 

Come riportato da THR, Bob Iger ha affrontato le recenti voci sulle sue intenzioni per il futuro dell’azienda durante una riunione del direttivo dopo il suo secondo primo giorno come CEO della Disney. In precedenza era stato riferito da addetti ai lavori che il CEO aveva preso in considerazione una fusione con Apple, dove in precedenza aveva fatto parte del consiglio di amministrazione, per affrontare i passi falsi compiuti durante il mandato di Chapek e per consolidare la sua eredità. Ora però, Iger ha respinto le voci come “pura speculazione”, prima di riaffermare il suo impegno a prendere provvedimenti per aiutare a rinvigorire i profitti dell’azienda prima di qualsiasi ulteriore decisione di alto profilo.

- Pubblicità -