Francis Ford Coppola

Francis Ford Coppola è considerato a pieno titolo uno dei più grandi registi dagli anni ’70 a oggi, i suoi film hanno fama internazionale, sono apprezzati e premiati, da pubblico e critica e sicuramente la trilogia de Il Padrino è l’elemento più rappresentativo della sua filmografia. Tuttavia sembra che il regista in persona non fosse molto propenso a realizzarne tre film.

 

Durante un’intervista con Film Comment, Coppola ha confessato che in realtà non voleva affatto realizzare due sequel del suo film seminale. Durante l’intervista è stato chiesto a Coppola della sua relazione personale con la scena del terzo Padrino in cui la figlia di Michael Corleone (Al Pacino), interpretata da sua figlia Sofia Coppola, muore, data la scomparsa prematura del suo primogenito Gian Carlo, in un incidente nel 1986.

“Beh, quel film… Non avrei mai voluto fare un Padrino Parte III. Non avrei mai voluto fare un Padrino Parte II. Non credevo che Il Padrino potesse essere una storia da serie. Per me solo Il Padrino è stato Il Padrino, tutto il resto è stata avidità”.

Tuttavia, commentando il distacco che c’è stato tra i primi due e il terzo Padrino, Francis Ford Coppola ha ammesso che proprio quel film lo ha rimesso in carreggiata, aiutandolo in un momento di difficoltà finanziaria e permettendogli di lavorare ad altri progetti, tra cui anche alcuni dei primi film della figlia Sofia, come Lost in Translation, Marie Antoinette e Somewhere.

Fonte: SR