Guardiani della Galassia

Qualche giorno fa avevamo parlato dell’intervista in cui Dave Bautista dichiarava il suo profondo affetto per James Gunn e del suo sconcerto per quello che stava succedendo alla lavorazione di Guardiani della Galassia 3 dopo il licenziamento del regista da parte della Disney. Oggi fanno discutere le parole con cui ha risposto ad una domanda al The Jonathan Ross Show dove si sente dire chiaramente: “Ad essere onesto con te io non so se voglio ancora lavorare per la Disney.”. Kevin Hart, ospite della stessa puntata, ha provato a smorzare i toni della conversazione ma Bautista chiude il dibattito con un esemplare: “Io non sono il classico ragazzo di Hollywood.”.

 

Quello che è certo è che Dave Bautista per l’universo Marvel ha già girato Avengers 4 ma ancora si è detto incerto sul futuro di Guardiani della Galassia 3. Questo tentennamento nella gestione della lavorazione di quest’ultimo episodio sta diventando così grave che rischia di ostacolare l’intero futuro dell’universo e, stando sempre alle dichiarazioni dell’ex wrestler, in qualche modo lo avrebbe già fatto. Sul set delle riprese aggiuntive di Avengers, infatti, ci sarebbero stati dei cambiamenti di storyline proprio dovuti all’incertezza della prosecuzione o meno delle avventure dei guardiani.

Ricordiamo che oltre a Dave Bautista anche il resto del cast si è schierato con James Gunn, dichiarandosi disturbato del comportamento tenuto dalla Disney. Al momento nessuno di loro, però, ha minacciato di non prendere parte ad un eventuale terzo capitolo. Rimane tutto da capire come la casa di produzione deciderà di gestire la produzione, difficilmente comunque riuscirà a mantenere le tempiste programmate che vedevano l’uscita del film nel 2020.

FONTE: Deadline