Miu Miu Women’s Tales

Tornano alle Giornate degli Autori gli incontri di Miu Miu Women’s Tales con un programma che, accanto alla proiezione nel Casinò di Venezia di due cortometraggi firmati da registe, organizza tre conversazioni con alcune delle più interessanti attrici, performer e filmmaker di oggi, chiamate a celebrare la femminilità nel XXI secolo. Le attività del progetto, giunto al suo decimo anno di attività, raccolgono le voci di professioniste dai background diversi, unite dalla curiosità e dall’entusiasmo di portare al Lido testimonianze sul lavoro, la creatività e il talento al femminile.

Le due registe che quest’anno presenteranno i corti #22 e #23 sono Isabel Sandoval e Kaouther Ben Hania. I corti verranno proiettati in apertura del film in concorso ufficiale delle Giornate degli Autori Madeleine Collins di Antoine Barraud, in Sala Perla sabato 4 settembre alle 16.45. Per assistere all’incontro tra le due registe, l’appuntamento è domenica 5 settembre alle 10.00 presso lo Spazio della Regione del Veneto all’Hotel Excelsior. 

Isabel Sandoval, che nel 2019 aveva presentato in concorso ufficiale alle Giornate il suo intimo esordio alla regia, Lingua Franca, candidato al John Cassavetes Award, porta sullo schermo della Sala Perla #21 SHANGRI-LA,  un racconto ambientato durante la Grande Depressione che ci accompagna in un viaggio sensuale e malinconico nelle fantasie di una bracciante filippina di seconda generazione. Dopo il successo di The man who sold his skin, presentato a Orizzonti durante Venezia 77 e primo film Tunisino candidato all’Oscar, Kaouther Ben Hania torna al Lido con #22 I AND THE STUPID BOY, cortometraggio che gioca con gli equilibri di potere tra uomo e donna, la sessualità e la vergogna, una storia  graffiante e profondamente femminista.

Il pomeriggio del 5 settembre, all’Italian Pavillion (Hotel Excelsior), sarà la volta di Ciara Bravo e Patricia Allison. La statunitense Ciara Bravo, apparsa in serie televisive come Big Time Rush e Red Band Society, versione americana di Braccialetti rossi, dialogherà con Patricia Allison, attrice britannica che ricorderete per il ruolo di Ola Nyman nella hit-series Netflix Sex Education. Appuntamento alle 15.00 all’Hotel Excelsior presso l’Italian Pavilion.

La terza e ultima conversazione, sarà lunedì 6 settembre alle ore 11.00, nuovamente presso lo Spazio della Regione del Veneto, vedrà protagoniste KiKi Layne e Sarah Gadon. Classe 1991, KiKi Layne ha già all’attivo ruoli in film del calibro di The Old Guard e If Beale Street Could Talk, per il quale ha ricevuto il Black Reel Award come miglior attrice. Acclamata per i suoi ruoli nei film di David Cronenberg A Dangerous Method, Cosmopolis e Maps to the Stars, Sarah Gadon porterà al Lido la sua esperienza sui set di altre grandi produzioni come Enemy di Denis Villeneuve e Dracula Untold.

Tutti gli incontri saranno moderati dalla giornalista britannica Penny Martin, caporedattore della rivista femminile “The Gentlewoman”.