Attore spagnolo molto attivo nelle produzioni televisive, Alvaro Morte ha raggiunto la fama mondiale grazie alla serie La casa di carta, dove ha avuto modo di sfoggiare le sue doti da interprete. Apprezzato da critica e pubblico l’attore vive oggi un periodo particolarmente florido della sua carriera, che gli permette di spaziare tra più progetti e ruoli. Ecco 10 cose che non sai di Alvaro Morte.

 
 

Alvaro morte film

1 I film e la carriera. Il debutto cinematografico di Alvaro Morte avviene nel 2003, con il film Los ninos del jardìn. Successivamente prende parte ai film La guarida del ermitano (2003), Ignora (2006), Lola, la pelìcula (2007), Amores ciegos (2011), e Durante la tormenta (2018).

2 Le serie TV. Particolarmente conosciuto per la sua partecipazione a diverse serie TV di successo, Alvaro Morte debutta nel 2002 con Hospital Central. Successivamente prende parte alle serie Planta 25 (2007), Cuore ribelle (2012), Il Principe – Un amore impossibile (2014), Vìctor Ros (2014), Per sempre (2014). Dal 2014 al 2017 è tra i protagonisti della serie Il segreto, dove interpreta Lucas Moliner, grazie a cui raggiunge  una discreta fama. Nel 2017 viene invece scelto per il ruolo di Sergio Marquina, alias il Professore, nella serie Netflix La casa di carta.

3 Doppiaggio. Alvaro Morte ha inoltre prestato la sua voce per il doppiaggio spagnolo del film Smallfoot – Il mio amico delle nevi, distribuito nel 2018. Il personaggio da lui doppiato è Gwangi, la cui voce originale è quella di LeBron James.

Alvaro-morte-instagram

Alvaro Morte Instagram

4 Ha un profilo personale. L’attore è presente su Instagram con un proprio account, seguito da 5,4 milioni di persone. All’interno di questo si possono trovare numerose foto scattate in momenti di svago, in compagnia di amici o colleghi, e anche molti dietro le quinte dal set di La casa di carta.

Alvaro Morte vita privata

5 E’ sposato. Alvaro Morte è sposato con la stilista Blanca Clemente. Dalla loro relazione, nel 2014, sono nati i gemelli Leon e Juliet. I due coniugi sono molto riservati, e sono soliti non condividere la loro vita privata sui social network.

Alvaro morte insegnamento

6 Prima di essere un attore era un insegnante. Prima di dedicarsi alla recitazione, Alvaro Morte ha lavorato per alcuni anni come professore in Finlandia, insegnando letteratura inglese e approfondendo l’età elisabettiana presso l’Università di Tampere. Morte è infatti un grande esperto di William Shakespeare.

Alvaro Morte teatro

7 Ha fondato una compagnia. Insieme a sua moglie Blanca, Alvaro Morte è un grande appassionato di teatro. Durante un brutto spettacolo a cui i due hanno assistito, hanno deciso di fondare insieme una compagnia, chiamata “300 Pistolas”, con l’intento di dar vita ad un teatro più moderno e appassionante. Alvaro Morte ha così iniziato a dirigere rappresentazioni teatrali come El lazarillo de Tormes, La casa di Bernarda Alba e El perro del hortelano.

Alvaro-morte-tumore

Alvaro Morte premi e nomination

8 E’ stato premiato per il suo ruolo in La casa di carta. Per il suo ruolo de Il Professore, l’attore ha ricevuto una candidatura al miglior attore protagonista al Premio Feroz nel 2018. Nello stesso anno ha ricevuto una candidatura come miglior attore al Premio de la Union de Actores, ottenendo poi il premio alla sua seconda candidatura nel 2019.

Alvaro Morte tumore

9 Ha avuto un tumore alla gamba. Prima di diventare un attore di successo, Alvaro Morte ha affrontato un periodo particolarmente difficile dato dalla scoperta di avere un tumore alla gamba. L’attore ha dichiarato di aver avuto costantemente paura di morire o di vedersi amputata la gamba. Fortunatamente grazie ad una serie di cure, Morte ha sconfitto il suo male, potendo poi affrontare nuove sfide.

Alvaro Morte età e altezza

10 Alvaro Morte è nato ad Algeciras, in Spagna, il 23 febbraio 1975. L’attore è alto rispettivamente 183 centimetri.

Fonti: IMDb