norman reedus

Norman Reedus è un attore americano prevalentemente conosciuto grazie alla serie The Walking Dead. Ma non solo: è anche uno scultore e un modello.

 
 

Ecco dieci cose che non sapevate su Norman Reedus.

Norman Reedus: film e carriera

norman reedus

1. Norman Reedus ha origini italiane. Nato il 6 gennaio del 1969 a Hollywood, in Florida, da Marianne e Norman Reedus, Norman Mark Reedus ha origini italiane da parte dei nonni paterni, oltre che inglesi, scozzesi e irlandesi.

2. Norman Reedus ha iniziato la carriera di attore con Guillermo Del Toro. Il primo film di Norman Reedus è stato il thrller-horror Mimic nel 1997, nel quale interpretava il personaggio di Jeremy. Reedus ha anche interpretato diversi ruoli in film come Six Ways to Sunday (1997), Deuces Wild – I guerrieri di New York (2002), Blade II (2002), 8MM – Delitto a luci rosse (1999), American gangster (2007), Hero Wanted (2008) e Moscow Chill. Nel 2005 ha preso parte al film Antikorper nel ruolo di un poliziotto tedesco, mentre nel 2008 è entrato nel cast del film Red Canyon, nel 2010 in quello di The Conspirator di Robert Redford e nel 2016 in Codice 999 – Triple Nine di John Hillcoat. Norma Reedus è forse più conosciuto per il ruolo di Murphy MacManus nel film del 1999 The Boondock Saints – Giustizia finale e nel film sequel del 2009 The Boondock Saints 2 – Il giorno di Ognissanti. Nessuno di questi film risulta, però, tra i suoi preferiti: nella sua top 3, infatti, c’è posto solo per Interceptor (1979), Un uomo da marciapiede (1969) e La febbre del sabato sera (1977).

3. Norman Reedus ha raggiunto la notorietà grazie a The Walking Dead. Dal 2010, anno di inizio della serie, Norma Reedus ha preso parte nella serie targata AMC The Walking Dead. Il suo personaggio non era originariamente previsto nell’omonima serie a fumetti, ma è stato creato appositamente per Reedus dopo il suo provino per il personaggio di Merle Dixon. Secondo il creatore della serie Reedus onora la serie con la sua presenza. Diverse sfumature che Norman ha apportato al suo personaggio nella prima stagione hanno ispirato gli sceneggiatori a creare tutte le situazioni-tipo che si verificano nella seconda stagione.

Norman Reedus: amori e famiglia

4. Norman Reedus è stato a lungo impegnato con una modella. Norman Reedus è stato fidanzato per cinque anni con la supermodella Helena Christensen, nativa della Danimarca, dal 1998 al 2003. I due hanno avuto un figlio, Mingus Lucien Reedus, nato il 13 ottobre 1999. A suo figlio Mingus era stato offerto un provino per il ruolo di Peter Parker/Spider-Man in Spider-Man: Homecoming (2017) ma ha rifiutato in seguito.

5. Norman Reedus non ha frequentato la sua collega di The Walking Dead. Qualche tempo fa si parlava di una sua possibile frequentazione con la collega della serie The Walking Dead, Emily Kinney. In seguito Norman, diretto interessato, ha smentito la cosa con un Tweet accusando di speculazione chi affermava il contrario. Al di là della vicenda, Norman Reedus è davvero legato a una sua collega attrice: Diane Kruger. Si frequentano dal 2016 e ora sono in attesa del loro primo figlio.

Norman Reedus: i social

6. Norman Reedus ha un account Instagram incredibile. Norman Reedus ha un profilo Instagram da 5,9 milioni di follower, cosa che non è da tutti. Il suo account è pieno di foto derivanti dai set dei suoi lavori, principalmente da quello di The Walking Dead. Ma Norman è vero e proprio burlone e moltissime delle sue foto dimostrano la sua ironia e autoironia, per non parlare del suo lato da fanboy, come la foto che ritrae Joaquin Phoenix nelle vesti di Joker.

7. Norman Reedus è molto attivo anche su Twitter. Norman Reedus ha anche un profilo Twitter ufficiale molto usato. I suoi tweet riguardano la promozione della serie The Walking Dead, nonché i repost di recensioni e news varie che riguardano sempre la serie. Inoltre, su questa piattaforma condivide quanto posta su Instagram.

Norman Reedus: altre qualità

norman reedus

8. Norman Reedus è stato un modello. Prima di diventare attore, Norman Reedus ha avuto una carriera da modello e continua a farlo talvolta: ha lavorato con diversi marchi come Prada, Alessandro Dell’Acqua, Durban, Levi’s, Lexus e Morgenthal Frederics.

9. Norman Reedus è stato coinvolto in un incidente d’auto. Nel 2005, alla fine di febbraio, dopo essere uscito da un concerto dei R.E.M. che si era tenuto a Berlino, Norman Reedus è stato coinvolto in un incidente automobilistico. La macchina in cui era seduto è stata brutalmente colpita e lui, in seguito all’impatto, è stato sbalzato fuori dalla macchina. A causa di quell’incidente ha dovuto subire un delicato intervento chirurgico all’occhio, mediante il quale gli è stato impiantato una protesi in titanio. Nonostante ciò, il suo rapporto con la musica è sempre stato forte e continua ad esserlo: Norman è anche comparso in diversi video musicali di Lady Gaga, Radiohead, Goo Goo Dolls, Ugly Kid Joe, R.E.M., Bjork e Keith Richards.

10. Norman Reedus è anche un artista. Norman Reedus ha un gran rapporto con l’arte, sia fatta da lui, sia quella che porta sulla sua pelle. Infatti, Reedus ha diversi tatuaggi: il nome di suo padre, un diavolo, il nome di suo figlio, una stella, due demoni, un cuore e un serpente. Per quanto riguarda la sua arte, Reedus è anche un pittore, uno scultore e un fotografo e talvolta mette in mostra i propri lavori nelle gallerie di New York, Berlino e Francoforte. Tra le sue passioni artistiche, si include anche quella del collezionismo di maschere. Più che passione e collezionismo, la sua è una vera e propria ossessione, tanto che possiede più di 50 maschere che spesso indossa per fare anche diversi scherzi.

Fonti: IMDb