Dune: 10 incongruenze del film da correggere nel sequel

Dopo la conferma che ci sarà Dune: Parte Due, vediamo quali dettagli sono stati tralasciati nella prima parte di film, curata da Villeneuve.

5532

Dune di Denis Villeneuve è un avvincente adattamento del libro di Frank Herbert, ma questo non significa che non ci siano incongruenze nel suo film.

Dune di Frank Herbert è una densa epopea fantascientifica vasta quanto le desertiche lande di Arrakis, e Denis Villeneuve ha fatto del suo meglio per catturarne la portata scenografica e narrative con Dune, anche se il suo adattamento – e le modifiche che ha apportato al materiale di partenza – hanno lasciato alcuni buchi nella trama assolutamente non di poco conto.

Il film aveva bisogno di attrarre sia i fan di lunga data che i nuovi fan, quindi è sembrato appropriato che le discussioni sulla Gilda Spaziale, l’Alto Consiglio, l’Imperium, la compagnia CHOAM e il Landsraad fossero rimosse per evitare ulteriori lungaggini. La mancanza di esposizione significa, tuttavia, che ci saranno scelte narrative considerate illogiche o sbagliate rispetto alla narrazione del libro, non importa come i fan si avvicinino al mondo di Dune.

10Dov’è l’imperatore?

dune imperatore

Una figura importante manca nel film, ed è Padishah Imperatore Shaddam IV della Casa Corrino. La sua meschinità e la sua gelosia per la popolarità del Duca, della Casa Atreides e del suo esercito sono i fattori motivanti di molta della violenza nel romanzo di Herbert, ma non si vede niente di tutto ciò sullo schermo. L’adattamento di David Lynch del 1984 del romanzo di Herbert rende l’Imperatore una minaccia che pervade tutta la narrazione.

Una battuta casuale ella versione di Villeneuve che fa riferimento all’Imperatore tra la Reverenda Madre e il Barone Harkonnen non è sufficiente a sottolineare la sua importanza come il Big Bad che è implicito che sia. È probabile che l’ubicazione dell’Imperatore sia una questione per Dune 2, ma per allora i fan potrebbero non essere così convinti del suo potere e della sua superiorità senza le basi poste nella Parte I.

Indietro