The Book of Boba Fett: 5 ipotesi sul misterioso Sindaco di Mos Espa

294

Il primo episodio de The Book of Boba Fett è arrivato su Disney+ e, sebbene sia stato decisamente a lenta carburazione, ci sono stati degli accenni intriganti su ciò che accadrà nelle prossime sei settimane.

In uno dei momenti più notevoli di questo primo capitolo, abbiamo appreso che il sindaco di Mos Espa non ha ritenuto necessario far visita di persona a “Lord Fett” né rendergli omaggio con un dono. Anzi, è lui a chiedere un dono per sé dal nuovo Lord, e dato che Boba viene attaccato a rischio della propria vita, immaginiamo che questo misterioso sindaco non abbia preso bene il rifiuto del nostro, candidandosi dunque a cattivo della serie.

È possibile che questo filo di trama non porti da nessuna parte o che il personaggio possa anche essere originale, ma abbiamo alcune idee su chi potrebbe essere il misterioso sindaco di Mos Espa.

5Tessek

Abbiamo incontrato alcuni Quarren in questi programmi TV Disney+, tra questi c’è Tessek, apparso per la prima volta in Il ritorno dello Jedi. Era il contabile di Jabba the Hutt e amava decisamente l’atmosfera decadente del palazzo del suo padrone.

Tuttavia, ha anche sottratto molti soldi di Jabba e alla fine ne ha pagato il prezzo dopo la morte di Hutt. Riuscendo a sfuggire alla distruzione della nave dei cattivi dopo che Leia aveva ucciso Jabba, Tessek è stato affrontato da un gruppo di monaci B’omarr che hanno rimosso con la forza il suo cervello e lo hanno collocato all’interno di un droide perimetrale BT-16. Questo è quello che si sa dal canone dell’Universo Espanso.

Lucasfilm potrebbe ignorare l’ultima parte e rivelare che Tessek ha usato la sua ricchezza rubata per scalare i ranghi di Mos Espa e diventare il sindaco della città. Abbastanza arrogante da tradire Jabba, potrebbe facilmente rientrare in gioco come aspirante gangster disinteressato a pagare qualsiasi tipo di tributo al cacciatore di taglie che ha preso il posto suo come presunto signore del crimine di Tatooine.

Indietro