Vinyl 1x09Dopo l’arresto della scorsa puntata in Vinyl 1×09, Richie (Bobby Cannavale) si trova di fronte ad una dura scelta che potrebbe salvarlo oppure distruggerlo completamente. Maury Gold (Paul-Ben Victor) trasferisce la sua compagnia all’American Century e propone una compilation che potrebbe salvare le sorti economiche della società creando però diversi disaccordi interni. Nel frattempo i Nasty Bits finiscono di incidere il loro album e Kip (James Jagger) e Jamie (Juno Temple) iniziano ad avere dei dubbi sulla loro relazione. Devon (Olivia Wilde) rimane lontana con i bambini continuando, nonostante i momenti di rimorso, a vivere la sua vecchia vita e le sue vecchie passioni.

 

La finezza di questa penultima puntata è rappresentata da un parallelismo che sorge spontaneo tra i Nasty Bits e i The Rolling Stones, gruppo rock non a caso proprio di Mick Jagger produttore della serie stessa. In particolare il collegamento deriva dalle scene di sesso, droga e trasgressione che ritraggono il frontman dei Nasty Bits e il nuovo chitarrista del gruppo intrattenersi con Jamie. La vita totalmente sregolata di Mick Jagger e soprattutto di Keith Richards, chitarrista dei The Rolling Stones, è ben nota a tutti e dunque nasce l’ipotesi che il produttore abbia voluto rappresentare l’eccesso di quegli anni raccontando scene realmente vissute da loro che, come i Nasty Bits qui, stavano cavalcando l’onda del successo proprio in quegli anni.

Altro tocco di classe è sicuramente la scoperta della disco music da parte di Clark Morelle (Jack Quaid), ex talent scout dell’American Century che inizia ad interessarsi a questo genere allora completamente nuovo e a proporlo per la prima volta al pubblico in un club afroamericano ripercorrendo quelle che furono le tappe della nascita di un genere musicale che ha fatto la storia degli anni ‘70.

Vinyl 1x09 2Il personaggio di Richie è sempre più altalenante, la sua incoerenza, la depressione, la continua caduta nel tunnel della droga e poi l’uscita da esso ne creano un personaggio ancora molto difficile da comprendere. Scorsese porta il suo pubblico ad essere in un momento dalla sua parte, ad affezionarsi a lui, al Richie che ci tiene a riunire la sua famiglia, che si preoccupa persino per la sua segretaria, che vuole redimersi da tutti i comportamenti passati e salvare la sua compagnia, per poi mostrarci, un momento dopo un uomo pronto a sacrificare tutto per i propri interessi, anche i più vecchi amici.

In Vinyl 1×09 tutte queste sensazioni coesistono e, nonostante tutto ciò che ha fatto, la speranza per il prossimo episodio nonché finale di stagione, rimane quella che Richie riesca a salvarsi, ad uscire da questa fossa sempre più profonda in cui esso stesso si è buttato ma francamente il lieto fine è sempre più in dubbio.